Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:06 - Lettori online 1516
RAGUSA - 04/09/2016
Sport - Calcio: il neo presidente della delegazione iblea La Mattina ha ricordato la figura del dirigente

Sala conferenze Figc intitolata ad Antonino Gennaro

Guidò l’allora comitato di Ragusa dal 1968 al 1992, fu anche vicepresidente del Coni per un ventennio Foto Corrierediragusa.it

La sala conferenze della Delegazione provinciale della Figc è stata intitolata al Preside Antonino Gennaro. E´ stato il presidente della delegazione Claudio La Mattina (foto), subentrato lo scorso luglio all´uscente Pino Cicciarella, a volere onorare il ricordo di Antonino Gennaro, che resse il comitato provinciale dal 1968 al 1992. L´atto formale dell´intitolazione è la delibera N° 1, firmata dal presidente La Mattina e dal segretario Vincenzo Vitale. Dopo avere scoperto la targa che riporta il nome di Antonino Gennaro, il presidente La Mattina ha ricordato la figura del primo presidente dell´allora comitato della Figc. Antonino Gennaro, come si legge nella delibera, fu prima calciatore della Virtus Ispica negli anni 30´ e poi del Modica negli anni 40´. Quindi dirigente del Modica Calcio negli anni 50´. Fondò la società Polisportiva Don Bosco a Modica e fu nominato nel settembre del 1968 dall´allora presidente del comitato regionale, Orazio Siino per dirigere il comitato. Antonino Gennaro fu successivamente insignito dalla Figc della medaglia d´argento per meriti sportivi e per un ventennio fu vicepresidente del Coni di Ragusa. La sua ultima "fatica" sportiva è stata la pubblicazione del libro "Storia del calcio modicano dal 1920 al 1980" dove si raccontano partite, vicende sportive e non con dovizia di particolari anche inediti.

Il presidente La Mattina ha messo in rilievo la competenza, la correttezza e l´alto senso dello sport di Antonino Gennaro che riuscì a formare una classe di dirigenti sportivi che oggi guidano tante società sportive della provincia. Alla cerimonia di intitolazione erano presenti i componenti della delegazione, il capo di gabinetto della Prefettura, Massimo Signorelli, l´assessore allo sport del comune di Modica, Rita Floridia, il presidente dell´Aia, Andrea Battaglia, dell´Aic Gino Giacchi, i rappresentanti della famiglia del compianto Antonino Gennaro.