Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 12:30 - Lettori online 672
RAGUSA - 24/08/2016
Sport - Calcio, Promozione: domenica alle 16 esordio ufficiale contro il Marina di Ragusa al "Biazzo"

Città Ragusa allo scoperto. La Vaccara: "Voglia di vincere"

Infortunato Andrea Buscema, ne avrà per tre settimane. La società cerca un centrocampista Foto Corrierediragusa.it

Il Città di Ragusa non si nasconde. Calogero La Vaccara (foto) è ritornato dopo l’esperienza alla guida del S. Croce e sa quel che vuole: «Non nascondiamo le nostre ambizioni. La squadra è solida e ben costruita. Ci manca un centrocampista ma non abbiamo fretta perché non vogliamo sbagliare. Siamo coperti in tutti i reparti, in attacco abbiamo cinque giocatori tutti di livello. Difesa e centrocampo quadrati. Toccherà a me sfruttare le caratteristiche di ognuno». Il tecnico lavora ormai da tre settimane e domenica si appresta al primo impegno ufficiale della stagione. Il derby contro il Marina di Ragusa arriva forse nel momento sbagliato ma il calendario è stato impietoso. Dice la Vaccara: «Loro sono un’ottima squadra. Con gente di categoria come Ascia, Puglisi, Caruso. Una bella campagna acquisti. Li vedo tra i protagonisti del campionato. Certamente tra i primi cinque».

Come vede il girone delle ragusane?
«Difficile. Rispetto all’anno passato ci sarà più agonismo per la presenza delle squadre catanesi. Lo scorso anno è stato tecnico. So che l’Atletico Catania sta allestendo uno squadrone, ma attenti anche al Vittoria e al S. Croce".

Soddisfatto del lavoro fin qui svolto?
«Direi di sì. A parte l’infortunio di Andrea Buscema che ne avrà per una ventina di giorni stiamo bene. Abbiano qualche problemi con chi non si può allenare in modo continuo per via del lavoro ma facciamo del nostro meglio. Sono soddisfatto e mi attendo le risposte giuste dalla squadra».

Città di Ragusa candidato alla vittoria?
«Vincere non è mai facile in nessuna categoria. Concorrono tanti fattori. Noi siamo consapevoli della nostra forza ed i nuovi scesi di categoria come Vindigni e Nicola Arena devono adattarsi al più presto alla realtà del campionato. Sono giocatori di grande esperienza possono darci qualità in più».