Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:28 - Lettori online 1212
RAGUSA - 24/08/2016
Sport - Ciclismo: la festa organizzata dal Pedale Ibleo in onore del ciclista ibleo

Damiano Caruso torna a casa, per lui l´abbraccio di Ragusa

Rientro dopo le Olimpiadi di Rio che ha visto l’azzurro tra i protagonisti Foto Corrierediragusa.it

Ragusa ha abbracciato Damiano Caruso. Il ciclista ibleo reduce da Rio è stato festeggiato da amici, compagni e tanti giovani ciclisti in erba (foto). L’appuntamento è stato voluto dall’associazione Pedale Ibleo con la quale il campione ragusano ha fatto le prime esperienze prima di spiccare il volo. Poche ma sentite le parole di Damiano: «È stata un´esperienza bellissima. La fortuna non è stata dalla nostra parte ma lo sport è anche questo! Ringrazio tutti per i complimenti, siete fantastici». Caruso ha risposto alla grande alla convocazione del direttore tecnico Cassani che lo ha voluto tra i cinque componenti la squadra di ciclismo a Rio. Nella prova su strada Damiano Caruso ha retto fino a pochi km dal traguardo tirando in favore del messinese Nibali che è stato poi penalizzato da una rovinosa caduta. Nella prova a cronometro, unico rappresentante azzurro in sella, il ciclista ibleo si è ben difeso pur non essendo questa la sua specialità.

Olimpiade da ricordare dunque e le tante maglie del campione arrotolate sul tavolo hanno fatto sognare i piccoli ciclisti che con Damiano Caruso hanno voluto ricordare una serata che per loro resterà indimenticabile. Per Damiano targhe ricordo da parte dell’amministrazione, dell’associazione, del gruppo Insieme a sottolineare l’affetto che lo circonda nonostante la lontananza dalla città natia.