Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 769
RAGUSA - 10/08/2016
Sport - Ciclismo: l’atleta ragusano ha corso in solitario per l’assenza di Vincenzo Nibali

Rio, Damiano Caruso soffre ma si difende nella cronometro

Problemi di stomaco hanno condizionato la corsa del ciclista ibleo, comunque positivo all’esordio all’Olimpiade Foto Corrierediragusa.it

Niente da fare nella cronometro per Damiano Caruso (foto). Il ciclista ragusano è ritornato in sella dopo la bella prova offerta nella prova su strada e si è piazzato 27mo a poco più di 7’ dal vincitore, lo svizzero-italiano Fabian Cancellara, protagonosta di una splendida corsa. Al secondo posto l’olandese Tom Dumoulin e terzo il britannico Chris Froome. La prova si è svolta sul circuito di Grumari che è stato affrontato due volte per un totale di 54,56km con partenza e traguardo a Pontal. La gara è stata anche condizionata dalla pioggia e Caruso non si è presentato nelle migliori condizioni alla partenza per problemi di stomaco.

Caruso avrebbe dovuto correre in coppia con Vincenzo Nibali e fargli da gregario ma la rovinosa caduta ha costretto il campione peloritano al ritiro e rientro in Italia. Damiano Caruso ha corso in solitario su un percorso che pur prevedendo delle salite, confacenti alle sue caratteristiche, si è sviluppato per lo più su falsipiani. Damiano Caruso è stato subito tagliato fuori dalle posizioni di testa ma c’è da dire che correva contro il gotha del ciclismo mondiale. Per Caruso comunque un esordio positivo all’Olimpiade soprattutto alla luce della bella prova offerta nella prova su strada grazie alla quale si è guadagnato gli ennesimi eogi da parte del commissario tecnico Davide Cassani.