Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 769
RAGUSA - 28/07/2016
Sport - Calcio, Promozione: la società gestirà il "Biazzo" di via Archimede per 5 anni

Città di Ragusa ambizioso con Nicola Arena e Ciccio Vindigni

L’ex New Team vestirà i colori azzurri ed ha come simbolo sulla maglia l’aquila Foto Corrierediragusa.it

Città di Ragusa con ambizioni. Non è cambiato solo il nome dell’ex New Team del presidente Giovanni Vitale ma soprattutto il progetto. La società non si accontenta della salvezza ma vuole almeno puntare ai play off. E il nuovo tecnico, Calogero La Vaccara (a dx con Arena e Vindigni), parla anche di promozione in Eccellenza. L’addio ai colori gialloneri del New Team e la maglia azzurra con l’aquila, simbolo della città, non è solo un fatto estetico e di facciata ma anche il segnale di chi vuole rappresentare in tutto e per tutto la propria città soprattutto se Ssd Ragusa, in caso di mancato ripescaggio in Eccellenza, dovesse dare forfait come annunciato dal presidente Ettore Tuccitto. Il Città di Ragusa si è dunque attrezzato e i nomi, a cominciare da tecnico, sono di tutto rispetto perché sono ritornati a Ragusa due giocatori che con Pino Rigoli hanno conquistato la promozione in serie D.

Si tratta di Nicola Arera, originario di Marina, già al Modica, Akragas e Siracusa, e di Ciccio Vindigni, che ha conquistato la promozione tra i professionisti lo scorso anno con il Siracusa. Due puntelli per attacco e difesa di categoria superiore che si vanno ad aggiungere al capitano Bonarrigo, a Pellegrino e Conti che costituiscono l’asse portante della squadra. Insieme ad Arena e Vindigni ci sono anche, il difensore Titta Suizzo e l’esterno Davide Baglieri. Per quanto riguarda le cessioni, Salvo Vitale si è accasato con il Marina di Ragusa, Bornabò, i gemelli Rovetto e Marco Gurrieri sono andati tutti al Pro Ragusa mentre Emilio Carfì lascia per motivi di studio. E’ probabile comunque che la società piazzerà qualche altro colpo sul mercato per rendere la squadra ancora più competitiva. Altra novità in casa azzura è la «casa».

Il Città di Ragusa giocherà infatti le sue gare al «Biazzo» di via Archimede che diventerà il centro operativo della società oltre che terreno di gioco per le gare di Promozione. La convenzione quinquennale sottoscritta con il il comune dà la possibilità della gestione dell’impianto al Città di Ragusa anche in funzione della intensa attività giovanile che il club del presidente Vitale porta avanti da anni. Dice il vicepresidente Angelo Paternò: «La nostra è una sfida complessiva che riguarda tutto il movimento calcistico cittadino, a partire dalle giovanili. Stiamo dando il via a un nuovo percorso che auspichiamo possa essere il più fruttuoso possibile». Calogero La Vaccara ha dato appuntamento a tutti al 4 agosto per l’inizio della preparazione mentre la presentazione ufficiale della squadra è fissata per i 7 agosto a Marina.