Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 592
RAGUSA - 03/07/2016
Sport - Calcio, Eccellenza: martedì l’ufficializzazione della denominazione della nuova società

Tuccitto: "Nessuna speculazione, Ragusa farà Eccellenza"

La squadra sarà allenata da Salvatore Utro e pescherà negli organici di Modica Calcio e Usd Ragusa Foto Corrierediragusa.it

«Nessuna speculazione, solo voglia di trovare una nuova strada in un calcio malato». Il presidente Ettore Tuccitto (foto) attende che martedì venga ufficializzato il nome della nuova Ssd Ragusa che nasce dalla fusione tra la Usd Ragusa e il Modica Calcio. Dopo questo passaggio a fine luglio dovrebbe arrivare la conferma dell’iscrizione in Eccellenza. «Ne siamo certi -dice Tuccitto- Il Modica, di cui abbiamo ereditato il titolo, era tra le retrocesse dell’Eccellenza ed ha pieno titolo per il ripescaggio rispetto alle altre. L’Atletico Catania è stato già ripescato, l’Orlandina darà vita ad una nuova società in Promozione. Inoltre Ssd Ragusa può vantare il fatto di giocare in un campo in erba, con tribuna coperta, in un capoluogo e di avere militato storicamente in campionati anche professionistici. Noi ci stiamo attrezzando per l’Eccellenza da tutti i punti di vista. Abbiamo portato a termine questa operazione per trovare una nuova strada, per aprire nuove prospettive in due città che soffrono da questo punto di vista. L’operazione è aperta a quanti ne abbiamo voglia, a chi ci crede, a chi vuole far parte di un progetto comprensoriale. Disponibili a discutere con tutti».

La nuova società si avvarrà di alcuni dirigenti dell’ex Modica Calcio ed avrà Salvatore Utro come allenatore. Dal Modica arriveranno quei giocatori disponibili a far parte del nuovo progetto anche se c’è poco da prendere. Il portiere Di Martino, per esempio, si è accordato già con il Gela.