Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 652
RAGUSA - 29/06/2016
Sport - Ciclismo: sono in tutto 19, tra cui una donna. Nove mila partecipanti in tutto

Ciclisti iblei alla 30ma Maratona delle Dolomiti

I passi dolomitici da scalare sono Pordoi, Sella, Campolongo, Falzarego, Gardena, Valparola, Giau Foto Corrierediragusa.it

Saranno in 19 a rappresentare il ciclismo ibleo alla 30ma edizione della Maratona delle Dolomiti. E’la gara più attesa dell’anno, riservata agli oltre 9 mila ciclisti provenienti da 65 nazioni e sorteggiati tra le oltre 33 mila richieste di adesione. I passi dolomitici da scalare sono Pordoi, Sella, Campolongo, Falzarego, Gardena, Valparola, Giau tutti rigorosamente chiusi al traffico e che saranno lo scenario della gara, che parte da La Villa e arriva a Corvara. Tre i percorsi di gara: Lungo di 138 km e 4230 m di dislivello, Medio di 106 km e 3130 m di dislivello e Sella Ronda di 55 km e 1780 m di dislivello.

I ciclisti ragusani sono Corrado Alì, Orazio Tidona, Giovanni Corallo e Giuseppe Balzano della Living Bike Ragusa, Giovanni Campobello di S. Croce, Giuseppe Curcio, Giuseppe Nicastro e Sebastiano Cutrone di Chiaramonte, Giuseppe e Salvatore D’Aquila di Monterosso, Margherita Di Martino di Ragusa, Giovanni di Benedetto di Monterosso, Giovani Ferlito e Vito Gurrieri di Chiaramonte, Rosario Lombardo di Comiso, Aldo Naselllo di Ragusa, Santo Proietto di Monterosso, Mario Scollo di Chiaramonte.