Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:28 - Lettori online 1185
RAGUSA - 29/06/2016
Sport - Ciclismo: la corsa transalpina prende il via sabato da Mont St Michel

Damiano Caruso ai nastri di partenza del Tour de France

La Bmc ha confermato il ciclista ragusano nella squadra che punta a vincere con il capitano Richie Porte Foto Corrierediragusa.it

Damiano Caruso (foto) ai nastri di partenza della 103ma edizione del Tour de France. La Bmc ha confermato il ciclista ragusano nella squadra che punta a vincere con il capitano Richie Porte la corsa transalpina. Caruso non ha partecipato quest’anno al Giro d’Italia per una scelta della Bmc che ha preferito tenere fresco il ciclista ibleo in vista del Tour. La corsa parte sabato da Mont Saint Michel e si concluderà a Parigi dopo 21 tappe di cui ben nove in salita. Caruso potrà fare dunque valere le sue doti di scalatore soprattutto nella scalata al Mont Ventoux, prevista alla 12ma tappa, da sempre un incubo per i corridori.

Damiamo Caruso ha partecipato quest’anno alla Milano Sanremo, al Giro di Romandia, al Giro del Delfinato ed alla Tirreno Adriatica. Il Tour de France sarà una vetrina di gran livello per Caruso che in questi giorni sta intensificando gli allenamenti insieme alla sua squadra. Domenica prossima a Darfo Caruso correrà il campionato italiano che potrebbe anche aprirgli la strada per la convocazione alle Olimpiadi di Rio che si svolgeranno ad agosto. Il ct della nazionale Davide Cassani segue da vicino le performance di Damiano Caruso e ne apprezza la duttilità di corsa e lo spirito di sacrificio. Se lo scalatore ibleo dovesse essere convocato sarebbe il secondo siciliano in squadra insieme al messinese Vincenzo Nibali, che punta all’oro.