Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 9:49 - Lettori online 646
RAGUSA - 28/06/2016
Sport - Basket, A1: a Monaco di Baviera sorteggiati i gironi composti ogununo da 4 squadre

Passalacqua trova Namur e Nymburk in Eurocup

Il sorteggio ha evitato squadre russe e turche tradizionalmente competitive Foto Corrierediragusa.it

Namur e Nymburk sono le avversarie della Passalacqua nel girone di Eurocup. Il sorteggio di Monaco di Baviera ha riservato alle ragusane sono state inserite nel gruppo E insieme ai belgi del Belfius Namur, la squadra ceca del Dsk Basketball Nymburk, cittadina della Boemia. Il girone sarà poi completato con la vincente del preliminare tra la squadra francese del Nantes Reves e la formazione olandese dell’Amsterdam Angels. E’un girone abbordabile visto che la squadra ragusana è riuscita ad evitare avversarie turche e russe, notoriamente più forti. Anche dal punto di visa logistico non ci saranno lunghissime trasferte da affrontare visto che si tratta di città nel cuore dell’Europa e ben collegate con la Sicilia sia da Comiso sia da Catania, «E’ sicuramente una grande emozione – ha commentato il presidente della società ragusana, Gianstefano Passalacqua - si entra in punta di piedi, con molta umiltà come abbiamo sempre fatto e con molte cose da apprendere, ma con la consapevolezza che potremo dire la nostra. Forse poteva andare anche peggio perché non abbiamo trovato turche o russe però ci troviamo a confrontarci con realtà di prim’ordine. Sarà bello portare una giocatrice belga come la nostra Julie Vanloo a giocare in ‘casa’ ma sarà bello soprattutto portare il nome di Ragusa in giro per l’Europa».

Da parte sua, coach Gianni Lambruschi ha evidenziato che «questi accoppiamenti rendono la prima parte del campionato, che vedrà due mesi di fuoco, meno impegnativa da un punto di vista logistico. Sicuramente una trasferta in Russia avrebbe creato non pochi problemi, quindi la prima considerazione è che sono trasferte abbastanza vivibili. Competitivi? Lo scopriremo solo vivendo, non dobbiamo farci ingannare perché molte squadre preferiscono l’Eurocup all’Eurolega quindi bisognerà un po’ aspettare quello che sarà il verdetto del campo. Saranno ovviamente tutte delle ottime squadre».