Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:03 - Lettori online 953
RAGUSA - 12/04/2016
Sport - Basket, serie C: domenica prossima ultimo turno di campionato

Nova Virtus e Vigor S. Croce battute da Aretusa e Giarre

A Siracusa la sfida di casa Sorrentino va ad Andrea, autore di 15 punti contro i 14 di Alessandro Foto Corrierediragusa.it

Aretusa Siracusa-Nova Virtus Ragusa: 90-69 (21-22, 45-42, 73-59)

Nova Virtus Ragusa: Ferrera 5, Boiardi 12, Licitra 3, Gebbia A. 8, Ferlito 2, Mammana 10, Canzonieri 15, Sorrentino 14. All. M. Di Gregorio


Niente da fare per la Nova Virtus contro l’Aretusa. Il derby va ai siracusani e il confronto tra i fratelli Sorrentino va ad Andrea con 15 punti contro i 14 del virtussino Alessandro. E’ stata una gara piacevole e molto combattuta almeno fino al terzo quarto quando i padroni di casa hanno preso il largo approfittando del calo dei giovani ragusani. Primo tempino giocato punto a punto così come il secondo. L’Aretusa va al riposo lungo con il vantaggio di tre punti. Nella ripresa subito bomba di Agosta e vantaggio a +6. Smith comincia a carburare e realizza a ripetizione. Tengono botta Mammana e Canzonieri (foto). Siracusa prende il largo e a nulla serve il ritorno dei virtussini con il giovane Alfonso Gebbia e con Sorrentino. Il punteggio finale è forse troppo pesante per la squadra di Di Gregorio che ha comunque giocato una buona partita.

Basket Giarre- Vigor S. Croce: 67-59 ( 19-21; 33-35; 51-46)

Vigor S. Croce: Susino 10, Rizzo G. 5, Occhipinti 22, Barone 6, Di Stefano P., Distefano 7, Emmolo 6, Giummarra ne, Rizzo S. 3, Drago. All.: Di Stefano G.

La Vigor non riesce a sfatare il tabù che la vede soccombere in trasferta. Questo succede ormai da fine ottobre. Allora il quintetto allenato da Giancarlo Di Stefano si impose a Barcellona Pozzo di Gotto contro il Milazzo. Adesso la Vigor, a una giornata dalla fine del campionato di Serie C Silver, è sicura quindi di chiudere in quindicesima posizione, proprio alle spalle del Giarre. La sfida contro la formazione catanese, senza motivazioni di classifica, si infiammava per merito degli attacchi. La Vigor scappava sul 2-7 con il contropiede chiuso da Distefano, Giarre aveva il merito di capovolgere in pochi istanti il parziale, 10-9. Poi saliva in cattedra Giovanni Occhipinti prima che Giacomo Rizzo confezionasse cinque punti in fila, permettendo alla Vigor di chiudere in vantaggio il primo quarto di gioco (19-21). Nel secondo la distanza si manteneva e la formazione biancoazzurra chiudeva il parziale ancora in vantaggio di due punti: 33-35. In avvio di terzo quarto l’attacco della Vigor calava di tono con zero canestri nei primi cinque minuti. Il risveglio era affidato a Salvatore Rizzo che segnava una tripla e sanciva un nuovo vantaggio (38-40). Era solo un momento. Il Giarre infatti era bravo a rimanere concentrato, a sporcare le linee di passaggio e a costringere l’attacco ospite al limite dei 24». Santa Croce si aggrappava a Emmolo e Barone per rimanere in partita: i due lunghi costruivano uno 0-7 in avvio di quarto periodo che riapriva totalmente i giochi. Giarre pescava a rimbalzo e, nonostante qualche passaggio a vuoto, volava sul 59-53. Ancora un parziale di 5-0 per la Vigor che riportava la formazione del coach Di Stefano a contatto del Giarre, ma i catanesi riprendevano il ritmo, concludevano dalla distanza e conquistavano la vittoria. Domenica prossima la Vigor ospiterà in casa il Canicattì nell’ultimo match stagionale.