Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 416
RAGUSA - 04/04/2016
Sport - Basket, serie C: inutile il successo del S. Croce ai fini della classifica, ormai è retrocesisone

Nova Virtus vince e si salva, Vigor supera Fp Messina

I virtussini sbloccano il match con il Licata solo negli ultimi 5’ Foto Corrierediragusa.it

Nova Virtus-Studentesca Licata: 86-73 (19-19, 37-37, 57-55)

Nova Virtus: Boiardi 14, Cataldi 3, Ferlito 1, Canzonieri 5, Sorrentino 22, Licitra 19, Gebbia 4, Scalone, Mammana 18


Un break micidiale negli ultimi 5’ ha dato alla Nova Virtus (foto) i due punti salvezza. Alla fine è stata festa grande sul parquet del PalaPadua per dirigenti e giocatori che con due giornate di anticipo tagliano il traguardo della permanenza in serie C. Il match con i gialloblù ospiti è stato molto equilibrato e si è sbloccato solo nell’ultimo tempino quando le squadre erano sul 66 pari. Al 35’ è arrivata una bomba da tre di Boiardi, due di Licitra ed alcuni ribaltamenti che hanno consentito ai padroni di casa di prendere il largo Licata è rimasto stordito e non ce l’ha fatta a recuperare. Alla fine ben 13 punti di distacco tra due squadre che si sono ben comportate in campo.

Vigor S.Croce-FP Sport Messina 83-77 (Parziali : 23-26; 41-43; 68-66)


Vigor: Susino 6, Rizzo G. 26, Occhipinti G. 24, Barone 5, Di Stefano P. 2, Distefano 3, Emmolo 2, Giummarra ne, Rizzo S. 15, Occhipinti R. ne. All: Di Stefano Giancarlo

Dopo nove sconfitte di fila, la Vigor torna alla vittoria superando la FP Sport Messina al termine di una gara molto combattuta in quanto gli avversari volevano evitare la sconfitta per tentare la salvezza. La formazione messinese deve però dare anch’essa l’addio alla serie C2 Silver. La Vigor con questa vittoria, però, conferma il penultimo posto in classifica a quota 10 punti. Nella formazione biancazzurra mancavano Lena e Cascone, le cui assenze non hanno però pesato nell’economia della gara. La Vigor infatti è scesa in campo con le idee chiare e il primo vantaggio consistente si materializzava con una tripla di Giacomo Rizzo (14-8) ma erano gli ospiti a chiudere in vantaggio il primo quarto per 23-26. La formazione santacrocese si esprimeva bene in attacco, ma faticava comunque a contenere gli avversari che chiudevano il secondo periodo ancora in vantaggio per 41-43. Dopo l’intervallo la partita saliva di tono, complice un arbitraggio poco chiaro che faceva innervosire il pubblico e i giocatori.

Ma Giorgio Distefano prima e Salvatore Rizzo poi, con tre realizzazioni da tre punti, permettevano alla Vigor un vantaggio importante seppur risicato (68-66 al 30’). Ospiti che nell’ultimo parziale compivano una mini-rimonta (73-76) ma a un minuto dal termine, uno strepitoso Giacomo Rizzo siglava il sorpasso in penetrazione trovando poi un ulteriore allungo con un appoggio in acrobazia.