Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 947
RAGUSA - 18/03/2016
Sport - Basket, A1: la decima giornata propone anche lo scontro tra la capolista Lucca e Schio

Passalacqua a S. Martino, serve la vittoria per inseguire Lucca

Le padovane sono reduci da una grande prestazione contro la capolista, le iblee ferme da due settimane Foto Corrierediragusa.it

La Passalacqua torna in campo dopo due settimane. E’ una trasferta difficile per le aquile biancoverdi perché S. Martino è tra i quintetti più in forma del momento. La scorsa settimana le venete hanno giocato alla pari con la capolista Lucca e hanno perso appena di due punti ai supplementari dopo una partita giocata sempre punto a punto con le toscane. Filippi, Gianolla e Davis hanno fatto tremare la capolista che è stata in difficoltà per tutta la gara. Avversario ostico dunque e ci vorrà la migliore Passalacqua per uscire vincitrici dal parquet delle Lupe.

Coach Gianni Lambruschi ha potuto lavorare in serenità per due settimane grazie al rinvio della partita con Schio ed ha approfittato per mettere a punto schemi e situazioni tattiche. Il tecnico chiede alla sua squadra maggiore velocità di esecuzione, ribaltamenti di gioco e una difesa più munita nel momento in cui la squadra subisce il gioco avversario. Per la Passalacqua è il momento decisivo della stagione perché si troverà ad affrontare, dopo la trasferta a S. Martino di Lupari, la Final four di Coppa, Schio e la capolista Lucca. Serve una squadra atleticamente a posto e fortemente motivata. La decima giornata propone un altro piatto forte come la sfida tra Lucca e Schio in casa delle toscane. Con la vittoria a S. Martino la Passalacqua potrebbe accorciare le distanze dalla capolista o allontanare ancora Schio insediandosi da sola al secondo posto.