Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 434
RAGUSA - 04/03/2016
Sport - Calcio Promozione: New Pozzallo in casa contro il Belpasso per tenere viva la speranza salvezza

Derby tra Marina Ragusa e S. Croce, è dura per il Comiso

I verdearancio sono in ascesa ma devono affrontare un ambizioso Atletico Gela Foto Corrierediragusa.it

La decima giornata di ritorno nel girone D di Promozione vedrà al centro dell’attenzione il derby fra il Marina di Ragusa e il Santa Croce che si disputerà allo stadio «Aldo Campo» di Ragusa. All’andata i «marinari» si imposero in casa dei biancoazzurri per 3-1 infliggendo una sconfitta all’undici allenato da La Vaccara che mise in luce delle pesanti pecche difensive che avrebbero alla lunga compromesso il cammino verso i play off. Ed in effetti la compagine santacrocese sembra aver compromesso la possibilità di disputare le sfide-promozione anche se la vittoria di domenica scorsa in casa contro il Macchitella Gela ha ridato fiato alle possibilità di risalire la china, contando sulla matematica che non ha ancora escluso il Santa Croce dal disputare i play off. Su questa possibilità fanno appiglio dirigenti e giocatori biancoazzurri, i primi a spronare i secondi per cercare di vincere ogni partita e sperare in una crisi delle squadre che la precedono in classifica. L’aver recuperato gli uomini migliori e il gioco potrebbero ancora di più sorreggere i biancoazzurri nella rincorsa alle prime posizioni. Fra le file del Santa Croce mancherà Incardona squalificato.

Il Comiso riprenderà la sua corsa verso la salvezza, dopo la pausa per il turno di riposo come da calendario, ospitando in casa l’Atletico Gela, squadra di alta classifica ma che nelle ultime giornate pare abbia compromesso in malo modo la sua permanenza nella zona play off. Questo andamento negativo dell’undici giallorosso gelese fa sperare la formazione verdearancio in una partita agevole o comunque alla portata degli uomini allenati da Nicolosi per cercare di riprendere la corsa verso la salvezza diretta che sembrava prima della pausa essere loro appannaggio. Purtroppo il calendario ha riservato un finale di campionato difficile al Comiso che, nelle prossime sei giornate, incontrerà le prime cinque in classifica mentre all’ultima giornata affronterà il Ravanusa sua diretta concorrente nella lotta per la salvezza. Un tour de force pesante per i verdearancio che dovranno lottare fino alla fine del campionato non mostrando timori reverenziali e incertezze che potrebbero compromettere la stagione. Nel Comiso mancherà il solo Fazio, squalificato, mentre Antonio Gurrieri, incerto fino a pochi giorni fa, potrebbe essere a disposizione del tecnico calatino.

La New Pozzallo (girone C) ospiterà in casa il Belpasso, squadra che lotta per il terzo posto e quindi per la migliore posizione per disputare i play off. Per questo le chance di prendere punti per la formazione allenata da Peppe Rosa sono ridotte al lumicino ma nelle ultime gare i biancoazzurri hanno giocato bene e dimostrato di poter lottare contro squadre più avanti tecnicamente. Contro gli etnei quindi, sia per questi motivi che per il fattore campo, il pronostico non è chiuso in partenza e la New Pozzallo potrebbe sfoderare una buona gara anche in prospettiva della disputa dello spareggio di fine campionato per rimanere in Promozione. Nell’undici pozzallese mancherà lo squalificato Simone Pitino mentre si conta di recuperare l’unico incerto, Melilli, che potrebbe essere a disposizione del tecnico Rosa.