Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:28 - Lettori online 1350
RAGUSA - 01/03/2016
Sport - Basket, serie C: vigorini sempre al ter’ultimo posto in classifica

Vigor perde solo ai supplementari, Nova Virtus vincente

Costa D’Orlando , terza forza del campionato, ha avuto molte difficoltà sul parquet camarinense Foto Corrierediragusa.it

Nova Virtus Ragusa - Cocuzza S. Filippo del Mela: 89-62 (25-20, 49-35, 67-46
Nova Virtus: Mammana 9, Licitra 8, Cataldi 9, Gebbia A. 6, Spatuzza, Cheessari, Ferlito 4, Sorrentino 18, Ferrera 19, Scalone 12, Taddeo 2, Gebbia L. 2. All. Di Gregorio


Partita in discesa per la Nova Virtus che conquista i due punti e sale all’ottavo posto in classifica. Il quintetto di coach Di Gregorio comincia bene e finisce anche meglio mettendo 27 punti tra sé e gli avversari. Primo quarto combattuto con li ospiti che cercano di stare in partita grazie a Vuceciv, 29 punti, migliore realizzatore del match. Non basta il croato e la Virtus comincia a macinare gioco con un Ferrera in buona forma. Non sono da meno i giovani che Di Gregorio manda in campo nel finale a risultato praticamente acquisito. Taddeo e i fratelli Gebbia fanno la loro parte e finisce così con un successo largo.

Vigor S. Croce-Costa d’Orlando 67-76 d.t.s (13-15; 26-39; 46-46; 60-60)
Vigor S. Croce: Lena ne, Susino 4, Rizzo G. 19, Occhipinti G. 22, Barone 4, Di Stefano P 5., Distefano 13, Emmolo, Cavallo ne, Occhipinti R. All: Giancarlo Di Stefano

Costa d’Orlando: Marinello 15, Danna 5, Ferraro 11, Carpinteri 2, Leonzio 15, Sgrò, Di Loreto 18, Giuffrè ne, Antinori 2, Fall 8. All: Giuseppe Condello.


C’è voluto un tempo supplementare per costringere la Vigor alla resa in casa e soccombere per 67-76 contro Costa d’Orlando, terza forza del campionato di Serie C Silver. La formazione santacrocese era scesa in campo con scarse possibilità di effettuare le rotazioni causa le assenze di Cascone, Lena e Salvatore Rizzo ma ha comunque tirato fuori una grinta encomiabile contro la terza forza del campionato riuscendo a sfiorare il colpaccio e arrendendosi come detto all’overtime nonostante i 22 punti di Giovanni Occhipinti e i 19 di Giacomo Rizzo. Ritmi alti fin dai primi minuti con la Costa d’Orlando e il suo nuovo straniero Di Loreto che provava il primo allungo bloccato da una tripla di Giacomo Rizzo che consentiva alla squadra di casa di finire il primo quarto sotto per 13-15. Costa d’Orlando nel secondo parziale faceva valere il fisico nella lotta sui rimbalzi e la formazione ospite prendeva il largo ottenendo il massimo vantaggio (20-38) ma con la Vigor che rintuzzava e rientrava in partita chiudendo il secondo parziale sul 26-39 Al rientro in campo la Vigor si sistemava a zona ottenendo un break di 16-4 che consentiva ai padroni di casa, spinti da Rizzo e da capitan Giorgio Distefano, a tornare a -1 e impattare sulla sirena grazie a Paolo Di Stefano (46-46). Costa d’Orlando registrava una crisi di punti e la Vigor lottava alla pari con Occhipinti che realizzava otto punti di fila (con due triple) e sanciva il primo sorpasso: 59-57.

Gli ospiti però riuscivano a pareggiare sul 60-60 a quattro decimi dalla fine. Una beffa! Nell’overtime usciva fuori la maggiore esperienza degli ospiti che riuscivano a chiudere in vantaggio di soli cinque punti. La Vigor rimane al terz’ultimo posto in classifica, a otto punti dal Cus Catania che occupa l’ultima posizione utile per la salvezza.