Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 410
RAGUSA - 01/03/2016
Sport - Basket, A1: grave lutto familiare per il tecnico biancoverde, sarà comunque in panchina

Passalacqua alla ricerca della quarta vittoria con Napoli

Il successo esterno di misura contro Parma ha compattato la squadra in vista delle prossime due gare Foto Corrierediragusa.it

La perdita della madre non impedirà a Gianni Lambruschi (foto)di essere regolarmente in panchina per la gara di mercoledì sera contro Napoli (20.30, PalaMinardi). Il tecnico è volato in tutta fretta a Como dove risiede la famiglia e rientrerà subito in città per poi riprendere l’aereo per essere nella città lariana per i funerali che si tengono giovedì.

Il tecnico aveva analizzato la gara contro Parma e si era detto molto soddisfatto: «Avevo raccomandato di sopperire alla mancanza di preparazione e di allenamenti con la volontà, con la determinazione e con la grinta perché era l’unico modo che poteva permetterci di lottare per vincere e le ragazze sono state molto brave a metterla sul piano della volontà e della grinta. Siamo scappati due volte grazie ai cambi di ritmo ed al contropiede, poi siamo stati troppo sobri perché non abbiamo avuto il coraggio di correre e di continuare a scavare il divario tra noi e loro, che sono rientrate. Sono venuti fuori i limiti che abbiamo in questo momento di giocare contro la difesa schierata, ma sono limiti che conoscevamo e che dobbiamo migliorare lavorando. L’obiettivo è ovviamente quello di vincere le prossime due partite, innanzitutto perché le vittorie portano serenità, ma anche perché poi ci sarà qualche giorno per potere lavorare tutti insieme e recuperare quel gap di gioco che adesso c’è tra noi e le altre. Fino ad ora lavoriamo col talento e la grinta, che di certo a questa squadra non mancano».

Ora con Napoli non bisogna sbagliare per presentarsi al meglio delle condizioni, morali e fisiche domenica ad Orvieto.