Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 1066
RAGUSA - 08/02/2016
Sport - Calcio: tre vittorie in una settimana per la squadra di Utro ora terza in classifica

Ragusa in risalita, per Marina e New Team ferite aperte

L’attaccante Alberto Anania convocato con la rappresentativa regionale Under 18 Foto Corrierediragusa.it

Tre vittorie in una settimana e si può ancora migliorare. Domenica gli azzurri giocano ancora in casa ed affrontano l´Atletico Caltanissetta. La posizione in classifica è migliorata perchè la squadra di salvatore Utro è in terza posizione alla pari cn l´Atletico Gela ma la cosa importante è che gli azzurri sono in buon salute e il tecnico ha trovato ormai l´assetto definitivo. Rimane tuttavia il neo dei pochi gol segnati rispetto alla mole di gioco e alle occasioni create. Con il Marina e il Belpasso ci sono voluti calci piazzati per superare gli avvversari con il New Team ci ha pensato Sella ma i gol potevano essere sicuramente di più. Utro non si preoccupa e guarda avanti. Intanto la società registra la convocazione di
Alberto Anania (foto) nella rappresentativa regionale Under 18. L´attaccante azzurro è l’unico calciatore del girone D ad essere convocato. Dei 22 giovani calciatori, Anania, fa parte dei tre giovani talenti che militano nel campionato di Promozione. Il resto dei convocati, sono tutti calciatori che giocano nel campionato di Eccellenza.

«Per noi si tratta di un importante riconoscimento – commenta il presidente Ettore Tuccitto – anche perché premia il lavoro intenso che i tecnici della nostra società hanno portato avanti dalla scorsa estate. Ancora una volta, abbiamo dimostrato, come società ragusana, di puntare sui giovani, ed i risultati non sono mancati. Siamo sempre concentrati – prosegue il primo dirigente azzurro – a migliorare il nostro settore giovanile, che rappresenta la linfa della prima squadra".

E´ successo domenica:
New Team-Ragusa: 0-1
Marcatore: 5´st Sella

Ragusa: Cavone, Iozzia (44´pt Scribano), Iabichella, Gatto, Pianese, Nigro, Gomez, La Terra, Anania, Ferrante Sella

New Team: Campo, Licitra M., Brullo, Bornabò, Rovetto, Kalfhouni, Gurrieri, Pellegrino, Vitale, Bonarrigo, Licitra (10´ st Vicari)

Arbitro: Matarazzo di Siracusa
Note: espulso Bornabò al 32 st


Il Ragusa porta a casa la terza vittoria consecutiva in una settimana. Il derby è azzurro e il New Team non ha nulla da recriminare. Troppo dimessa è apparsa la squadra di Carmelo Giglio che ha creato poco o nulla di pericoloso per Cavone tranne un´occasione in avvio di gara con Kalfhouni. Bonarrigo e Vicari, entrato nel secondo tempo, non hanno solleticato più di tanto la munita difesa azzurra che ha retto bene con la coppia Pianese-Nigro.

Il Ragusa, nonostante l´acido lattico accumulato sulle gambe da tre impegni in sette giorni ha retto bene ed ha tenuto in mano il gioco. Nel primo tempo Sella (foto) ha colpito un clamoroso palo e 5´ dopo l´inizio del secondo tempo il fantasista azzurro ha messo a segno la rete della vittoria su un cross proveniente dalla sinistra che i centrali difensivi del New Team hanno lasciato inopinatamente passare. Sella si è trovato al posto giusto ed ha trafitto Campo. Il portiere del New Team è stato anche autore di pregevoli interventi nel corso della gara evitando un passivo più severo. Buona la cornice di pubblico sugli spalti grazie anche alla bella giornata di sole.

E´ successo domenica:
Marina Ragusa-Nissa:0-1
Marcatore: 15´ st Di Franco

Marina di Ragusa: Barbera, La Rosa, Cilia, Carnemolla, Scalone, Iapichino, Benvenuto, Militello, Occhipinti D., Leone, Scribano

Nissa: Ammendola, Galati (46´ Vaccarella), Lamantia, Di Maria, Italiano, Milanesio, Calvaruso, Firingeli, Genova, Di Franco, D´Auria

Note:espulsi 38´pt Genova espulso e 45´st´ Calvaruso per doppia ammonizione


La Nissa passa all´´Aldo Campo con un gran gol del cannoniere Di Franco. Barbera si è disteso sulla punizione calciata dai trenta metri dal´attaccante biancoscudato ma nulla ha potuto .Un gol che vale tre punti pesanti e condanna il Marina alla terza sconfitta consecutiva dopo Atletico Gela e Ragusa. Eppure i rossi marinari avrebbero avuto un paio di occasioni per raddrizzare la gara. La più clamorosa al 5´ delal ripresa con Scribano che, su assist di Leone al centro dell´area, ha calciato forte, palla sulla traversa che è rimbalzata a terra ed è stata battezzata fuori dall´arbitro tra le proteste dei locali.

Dopo il gol subito il Marina si è buttato in avanti anche grazie alla superiorità numeroca per l´espulsione di un nervoso Genova ma Ammendola ha compiuto un paio di ottime parate su tiri di Leone e Occhipinti. La Nissa si è difesa a denti stretti fino alla fine ma il Marina avrebbe meritato di più. Per la squadra di Gianni Gurrieri è un periodo no. Dice il tecnico: "Ce l´abbiamo essa tutta ma non siamo stati fortunati. Peccato per quella palla di Scribano. Loro hanno fatto un tiro e un gol". Domenica per il Marina un´altra gara difficile in trasferta a Canicattì.

I risultati della sesta giornata di ritorno (7 feb. 2016):
Aragona-Comiso:2-3
A. Caltanissetta-A. Gela:1-1
Macchitella--Canicattì:2-3
Marina Ragusa-Nissa:0-1
New Team-Ragusa:0-1
Palma--Casteltermini:1-1
S. Croce-Licata:0-1
Riposa: Ravanusa

La classifica:
Nissa 50
Licata 42
Ragusa 46
A. Gela 46
Canicattì 35
S. Croce 28
Aragona 26
Marina Ragusa 25
A. Caltanissetta 23
New Team 23
Macchitella 22
Casteltermini 19
Comiso 16
Ravanusa 16
Palma 12