Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 784
RAGUSA - 31/01/2016
Sport - Basket, A1: Lucca vince e resta da sola in testa, ragusane agganciate da Schio al secondo posto

Difesa colabrodo, Passalacqua brutta frenata a Vigarano

Per le biancoverdi seconda sconfitta in campionato dopo quella di Umbertide Foto Corrierediragusa.it

Meccanica Nova Vigarano - Passalacqua Ragusa: 84-68 (18-27, 47-44, 56-44)

Passalacqua Ragusa: Consolini 4, Gorini 4, Little 19, Brunson 30, Micovic 3; Valerio 2, Nadalin 6, Gonzalez


Il PalaVigarano non porta bene. Le biancoverdi si devono arrendere alle ferraresi e ci rimettono così anche il primo posto in classifica. Nonostante una Brunson (foto) stellare, 30 punti solo per lei, le aquile si arrendono cedendo di schianto nel finale quando le locali prendono il sopravvento e allungano approfittando della esiguità dei cambi per coach Molino.
Erkic e Ndjock sono rimaste in panca e soprattutto l´assenza della croata si è sentita. Parte bene la Passalacqua con Brunson che porta la sua squadra sul 12-17 dopo 7´. Risultato sul 18-27 al 10´ con Little che ingrana la quarta. Nel secondo tempino stessa storia con Brunson che realizza il suo 19mo punto e porta le aquile su un rassicurante 21-33.

A questo punto la Passalacqua molla soprattutto in difesa dove lascia varchi impensabili. Le ferraresi si portano sul 42 pari ed all´intervallo lungo sono addirittura in vantaggio per 47-44. Nel terzo tempino la Passalacqua si scuote e Brunson realizza il suo 25mo punto andando sullo 0-8 parziale, 47-52. L´ultimo quarto è una debacle totale per le ragusane che cedono di schianto. Coach Molino non ha cambi e paga pegno ma le sue atlete sono entrate tutte nel pallone. Le locali scappano e non vengono più riprese. Matura così la seconda sconfitta delle ragusane in campionato ma è stato un brutto colpo anche perchè inatteso e con una squadra che naviga nei bassifondi della classifica. C´è molto da riflettere in casa ragusana.