Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 474
RAGUSA - 23/12/2015
Sport - Calcio, Promozione: terza posizione in classifica a 25 punti con A. Gela

Ragusa costretto a inseguire, ora non deve mancare i play off

La società cerca un attaccante di categoria superiore per giocarsi al meglio campionato e coppa Foto Corrierediragusa.it

Il Ragusa (foto) conclude con la terza sconfitta in 14 partite il girone di andata. Sono in tutto 25 punti in classifica e un terzo posto in comproprietà con l´Atletico Gela, 5 punti dal Licata e un abissale -15 dalla capolista Nissa. Gli azzurri devono anche fare i conti con chi insegue perchè il S. Croce è 4 punti dietro e il Canicattì appena tre. Visto che la promozione diretta è ormai scontata o quasi a favore della Nissa bisognerà puntare ad occupare la migliore posizione in funzione play off. Il campionato dice che Licata e Canicattì, che ha subito una vera rivoluzione nelle ultime settimane, sono le squadre più attrezzate e da loro bisogna guardarsi. Il Licata sarà ospite del ragusa alla ripresa del campionato tra due settimane ed i gialloblù saranno verosimilmente i più duri competitor in Coppa Sicilia dove il Ragusa è ormai ai quarti opo avere eliminato il New Team.

Il girone di andata ha detto di un Ragusa solido in difesa, 9 gol subiti, appena uno in più della Nissa, ma non brillante in attacco. sono infatti 23 gol realizzati, la quota più bassa insieme al Canicattì tra le squadre di testa. Salvatore Utro nella prima parte del campionato ha dovuto fare i conti con infortuni vari, a cominciare da quelli di Citronella, Bennardo, poi il recupero di Iozzia, ed ha sofferto la mancanza di una punta di categoria superiore in avanti. La società ha cercato di rimediare con Grupposo, poi andato via e quindi reintegrato, lo stesso dicasi di Vicari che dopo un buon inizio è rimasto ai margini. E´ ritornato Pecorari ma al Ragusa serve altro. La società si sta muovendo sul mercato degli svincolati e qualche novità potrebbe maturare prima dell´inizio del girone di ritorno.