Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 740
RAGUSA - 22/12/2015
Sport - Basket, serie C: i virtussini passano in modo convincente sul parquet del Cus Catania

Sorrentino guida Nova Virtus alla vittoria, Vigor sconfitta

La sconfitta a Canicattì rende sempre precaria la situazione in classifica dei santacrocesi Foto Corrierediragusa.it

Cus Catania - Nova Virtus Ragusa: 63-76 (21-18, 37-44, 51-62)
Nova Virtus: Ferrera 3, Boiardi 4,Licitra 19, Cataldi 8, Scalone 2, Gebbia 2, Ferlito 4, Mammana 7, Canzonieri 3, Sorrentino 24


Alessandro Sorrentino (foto) piazza 6 triple guidando i suoi compagni alla vittoria. La Nova Virtus interrompe così in casa del Cus la striscia di cinque sconfitte consecutive e si piazza in 11ma posizione in classifica in assoluta sicurezza. Partenza lanciata dei locali alla palestra della Cittadella universitaria e ragusani che non riescono a trovare le misure. Ferrera, Mammana e Ferlito insieme a Sorrentino operano il sorpasso nel secondo tempino e la Virtus non mollerà più. I catanesi arrivano solo a sfiorare ul pari nel corso del quarto tempino ma Licitra e Sorrentino piazzano un paio di triple che chiudono la gara. Il Cus si arrende e la Nova Virtus si gode una vittoria più che meritata.

Virtus Canicattì - Vigor S.Croce 73-56
Parziali: 11-14; 32-23; 53-38

VIGOR S.CROCE : Lena 7, Susino 6, Miccichè, Occhipinti G. 14, Bulone ne, Distefano 13, Emmolo, Palazzolo, Rizzo S. 16, Occhipinti R. ne. All.: Di Stefano Giancarlo.


La Vigor chiude l’anno 2015 con una sconfitta per 73-56 sul campo della Virtus Canicattì, nel match valido per la 15ma giornata del campionato di C Silver. La formazione allenata da Giancarlo Di Stefano è scesa in campo fortemente rimaneggiata per le assenze di Cascone, out per problemi di salute; Paolo Di Stefano, Giacomo Rizzo e Barone, impossibilitati da infortuni e problemi vari. Quantunque ciò la Vigor ha disputato un grande primo quarto, chiuso in vantaggio per 11-14 grazie alla buona vena di Salvatore Rizzo, per lui sette punti in 10’.

Il Canicattì, che ha rimandato l’esordio del nuovo americano Garner, ha messo la freccia nel secondo periodo grazie al duo Giusti-Griffin, che ha fatto sentire il suo peso sotto i tabelloni e chiudendo la seconda frazione per 32-23. Dopo aver fatto tanta fatica in attacco, la Vigor è riuscita dopo l’intervallo a sistemare un po’ le percentuali: bene i soliti Occhipinti e Distefano, anche se Canicattì è riuscita a controllare senza troppi affanni l’andamento del match (53-38 al terzo time). La Virtus Canicattì torna così alla vittoria dopo tre sconfitte consecutive mentre la Vigor chiude il girone d’andata con quattro punti, al penultimo posto in classifica. Alla ripresa del campionato, nel giorno dell’Epifania, la formazione biancoazzurra ospiterà il Cus Catania, ricominciando l’ardua scalata verso la salvezza, per il momento a sei punti di distanza