Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 794
RAGUSA - 19/12/2015
Sport - Basket, A1: per le toscane è arrivata la prima sconfitta del campionato

Passalacqua senza ostacoli, mette sotto Lucca e si prende il primo posto in classifica

Chiara Consolini in giornata di grazia, ma tutta la squadra ha dato dimostrazione di compattezza e solidità Foto Corrierediragusa.it

Gesam Lucca-Passalacqua Ragusa: 67-73 (20-26, 35-46, 53-61)
Passalacqua Ragusa: Consolini 18, Gorini 3, Erkic 2, Little 14, Brunson 12; Valerio, Gonzales 13, Nadalin 4, Micovic 7


Vittoria ed aggancio in vetta. La Passalacqua non si ferma più e si conferma squadra leader del campionato. Ha battuto prima Schio e poi Lucca e si candida per lo scudetto olyre ad essere entrata a pieno titolo nella Final four. Anche al PalaTagliate le aquile biancoverdi hanno imposto il loro gioco e la loro organizzazione di squadra. Il successo è più netto di quanto non dicano i cinque punti di distacco finale.

Partenza fulminea di Ragusa che nei primi minuti non sbaglia nulla. Little e Brunson sono devastanti, la zona press efficace e il punteggio segna 14-4 dopo quattro di gioco. Lucca è un po’ contratta e non riesce a muovere lo score, poi Pedersen, Wojta e Crippa propiziano una rimonta fra il boato del pubblico e a fine quarto il tabellone recita 26-20 per le aquile. Ritmo alto anche nella seconda frazione, con le biancoverdi molto intense in tutte le parti del campo e con Chiara Consolini (foto di Giovanni Cassarino), fattore determinante a fine gara, che dalla distanza punisce Lucca per due volte. Lucca tiene comunque botta con tanta grinta (Pedersen fuori tre minuti per infortunio alla mano destra), ma è Ragusa con spietata freddezza a chiudere a +11 a metà gara, 46-35 (biancoverdi con il 73% da due, il 63% totale).

Nella ripresa Lucca ci crede e torna a -7 con Pedersen, Wojta (nel finale 22 punti, 10 rimbalzi e 6 palle recuperate) e Dotto (tripla); dall’altra parte Gonzalez e Little riportano lo score a +11 a tre dal termine, ma le biancorosse rispondono con un gioco da tre di Wojta, prima che Micovic dalla linea dei tre punti piazzi allo scadere la bomba del +8, 61-53. Ultimo quarto di fuoco. Le due squadre avanzano con molta tensione, entrambe sentono la fatica, poi Harmon con sei punti consecutivi fa tremare il Palazzetto e lo score (67-63), Consolini risponde con quattro punti consecutivi a 45 secondi dalla fine, ma Harmon non molla, ruba palla e riporta a -4 Lucca. Il pubblico prova a dare l’ultima spinta alle biancorosse, ma a 13 secondi dal termine Consolini dalla lunetta mette la parola fine all’incontro. Ragusa adesso raggiunge Lucca in classifica, ma risulta avanti per scontri diretti.