Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 490
RAGUSA - 10/12/2015
Sport - Rugby, C1: si gioca domenica alle 14.30 nell’impianto di via della Costituzione

Padua cerca contro Clan Messina i punti promozione

La gara vale per l’ammissione alla seconda fase del campionato per partecipare alla Poule Promozione Foto Corrierediragusa.it

Fase decisiva nella prima fase del campionato di C1 a quattro giornate dalla fine per quanto riguarda le due squadre che si qualificheranno alla poule Promozione. A giocarsi l’ultimo dei due posti disponibili (dando ormai per scontato che il primo se lo sia aggiudicato la Nissa) sono rimasti il Clan Messina e il Padua .
Domenica al «della Costituzione» le due squadre si affronteranno in quella che ha tutta l’aria di somigliare a un vero e proprio spareggio per la conquista della seconda posizione.In più, per i biancazzurri, c’è anche la motivazione aggiuntiva di voler «vendicare», sportivamente, finora l’unica sconfitta stagionale, arrivata allo «Sperone», in casa proprio dei peloritani.

Dice German Greco, coach biancazzurro: "Le «vendette» non ci interessano. Domenica si gioca esclusivamente per il secondo posto. Vincere per noi è fondamentale perché dopo dipenderebbe solo da noi. Una sconfitta, invece, pur non tagliandoci fuori del tutto dalla lotta per il posto in Poule Promozione, ci farebbe dipendere anche dai risultati degli altri. Naturalmente vincere non ci garantisce il passaggio del turno, perché se poi perdiamo le altre è come se non avessimo fatto nulla. Però è innegabile che una vittoria ci farebbe lavorare con più serenità per il resto della prima fase. Dopo la sconfitta con Messina all´andata abbiamo fatto parecchi passi in avanti. I ragazzi hanno capito di non essere più in serie B e che la C è tutta un’altra cosa. Paradossalmente la sconfitta ci ha fatto crescere. E quella di domenica sarà tutta un’altra partita". Fischio d’inizio alle ore 14:30, ingresso libero.