Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:03 - Lettori online 791
RAGUSA - 09/12/2015
Sport - Atletica: ha vinto Antonio Speranza precedendo i suoi compagni di squadra

Libertas Scicli fa il pieno al Trofeo Immacolata di Ibla

Il Memorial Donzella sulla distanza dei 5 mila metri con una trentina di podisti nella batteria Assoluti/Amatori Foto Corrierediragusa.it

La sesta edizione del Trofeo Maria SS.Immacolata (foto: il gruppo dei partecipanti) di podismo è stata vinta da Antonio Speranza della Libertas Scicli col crono di 17´34", davanti ai compagni di squadra Alberto Amenta e Antonio Mansueto che han completato il podio coi tempi di 17´58" e 18´31. Il Memorial Giovanni Donzella, dedicato ad un giovane sportivo del luogo affetto da distrofia muscolare, deceduto nel 2008, si è corso sulla distanza dei 5 mila metri ed ha visto al via una trentina di podisti nella batteria Assoluti/Amatori, su un suggestivo ed impegnativo tracciato di 835 metri che gli atleti han ripetuto per 6 volte.

I tesserati della Libertas Scicli di coach Franco Ruscica hanno dominato la gara caratterizzata da un alto ritmo sin dalle prime tornate lungo il nervoso tracciato ricavato tra la Piazza Chiaramonte ed i vicoli adiacenti il Giardino Ibleo, che hanno costretto al ritiro uno dei favoriti, l´altro sciclitano Vincenzo Lorefice portacolori del GS Corso Italia di Pisa, per problemi muscolari. Lorefice ha gettato la spugna al quarto giro, quando era alla testa del quartetto al comando della gara. Filippo Bertone della No al doping di Ibla si è classificato quarto (1° tra gli Over 50) col crono di 20´01", davanti a Tonino Spatola della Barocco Running Ragusa (2°Over 50) in 20´47", 6° giungeva Corrado Guerrieri della Placeolum di Palazzolo Acreide col crono di 21´52". Tra le donne vittoria in solitaria per l´Allieva Flavia Belluardo, la talentuosa pupilla della Libertas Scicli di Franco Ruscica, che concludeva un buon test sui 5000 metri in 22´07", mentre tra gli Over 50 il podio dopo Bertone e Spatola, veniva completato da Mimmo Causarano della No al doping Ibla col crono di 26´28", davanti al compagno di squadra Renato Betto giunto col tempo di 28´08". La batteria Amatori è stata anche molto partecipata dai ragazzi ospiti dell´adiacente Centro di Prima Accoglienza di Piazza Chiaramonte che si sono cimentati nell´iniziativa sportiva di corsa podistica che si svolgeva dinanzi il loro Centro. Il migliore è stato Mustafà Traore del Mali, 15° Assoluto in 24´22", su Mahamadou Saw del Senegal (18°) in 24´53", quindi Happy Yekoabi (Nigeria), (19°) in 25´´05", poi via-via Victor Viksenze (Nigeria) in 25´53", Alì Adam del Sudan in 26´04", Mohammed Kantè (Senegal) in 28´07", e a seguire tutti gli altri.

Nella batterie giovanili, tra gli Esordienti e sulla distanza dei 550 metri vittoria per Marco Scalone della No al doping Ibla in 2´24", 2° Alessandro Iudice (Pascoli Ragusa) in 2´43", Edoardo Bertone (No al doping Ibla) 2´50", poi Enzo Solarino (Pascoli Ragusa) 2´58", Nicolas Nicita (Pascoli Ragusa) 3´01" e Davide Guerrieri (No al doping Ibla) 3´03". Tra le donne dominio della Libertas Scicli con Maddalena Donzella in 2´35" sulla compagna di squadra Sara Pitrolo giunta col crono di 2´41". Tra i Ragazzi sugli 850 metri a trionfare Giosuè Solarino in 3´35" sul fratello Salvatore Solarino in 3´46" entrambi Pascoli Ragusa.