Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:40 - Lettori online 1347
RAGUSA - 01/12/2015
Sport - Basket, A1: scledensi con le ex Gatti e Walker ancora a punteggio pieno

Passalacqua prepara la supersfida contro Schio

Il largo e convincente successo contro Orvieto è servito a migliorare l’intesa tra le due americane Foto Corrierediragusa.it

Per la Passalacqua comincia la tappa di avvicinamento a Schio. Sarà una prova di maturità per le biancoverdi, ma come dice coach Nino Molino, non sarà decisiva. Per il quintetto ragusano sarà una gara che verrà affrontata al completo con le due americane in campo e non come a fine settembre quando Brunson giocava ancora negli States e Little era appena arrivata. Molino ha le idee chiare: "La cosa più importante sarà quella di verificare i progressi che abbiamo fatto dall’arrivo di Brunson e, se vogliamo tornare ancora più indietro, addirittura rispetto alla Supercoppa, ed evidenziare allo stesso tempo quelli che sono invece i difetti, che contro di loro emergeranno di più che con le nostre ultime avversarie. Un test indicativo, dunque, per capire dove dovremo lavorare di più. Poi sulla partita, vedremo in campo quello che succederà».

Le aquile si presentano in buona forma atletica e stanno cominciando a diventare "squadra" visto che Little e Brunson si cercano sempre di più ed Erkic cresce come si è visto nella gara contro Orvieto (foto di Giovanni Cassarino). In casa biancoverde cresce la febbre in vista della sfida alle scledensi ed i tifosi stanno organizzando la trasferta per essere presenti sugli spalti del nuovo impianto scledense, il PalaRomare. Il quintetto di Mendez ha stracciato Vigarano in campionato e arriverà alla gara contro Ragusa dopo l´impegno infrasettimanale di Coppa contro il Fenerbache.

E´ successo domenica:
Passalacqua Ragusa-Ceprini Orvieto:91-49 (Parziali: 28-9, 48-25, 74-37)

Passalacqua Ragusa: Consolini 14, Gorini 8, Erkic 17, Little 17, Brunson 12; Ndjock 6, Gonzales 8, Nadalin 4, Micovic 5


Non c´è partita tra ragusane e umbre al PalaMinardi. Troppo netta, e a tratti imbarazzante, la differenza tecnica tra i due quintetti. Le biancoverdi hanno praticamente doppiato le avversarie che non sono mai state in partita. Basti pensare che già nel primo quarto sono ben 19 i punti di distanza. Poco da salvare nella squadra di Massimo Romano e per la Passalacqua è sttao più che un buon allenamento. Quello che ci voleva in vista della sfida alla capolista Schio in programma domenica prossima al PalaCampagnola. Le buone notizie per coach Nino Molino vengono dal buono stato di salute delle sue atlete con le americane, Little in particolare con la mano calda e sempre nel vivo del gioco. Bene anche Maja Erkic, migliore realizzatrice insieme a Little, che si sta imponendo per la sua personalità in campo.

Coach Molino ha mandato sul parquet la formazione tipo proprio in vista di domenica prossima ma la panchina ha risposto bene ogni volta che è stata chiamata la propria parte a cominciare da Nadalin e Micovic. Serata dunque positiva ma a Schio sarà tutta un´altra storia.