Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 801
RAGUSA - 20/10/2015
Sport - Calcio, Promozione: Nissa ancora a punteggio pieno, il pari allontana gli azzurri dalla vetta

Utro: "Il Ragusa andrà fino in fondo, puntiamo alla Coppa"

Gli ultras azzurri non hanno gradito alcuni apprezzamenti dei tifosi avversari e si è rischiato il "contatto" Foto Corrierediragusa.it

La Nissa si allontana ma il Ragusa c´è. Ne è convinto Salvatore Utro che ha avuto parole di elogio per la sua squadra per la prestazione offerta nel derby: "Non era facile, venivamo da una gara di Coppa Italia infrasettimanale in cui abbiamo dato tanto. Poi siamo rimasti in dieci ed abbiamo avuto la nostra bella occasione per segnare. Ho visto in campo un bel Ragusa, nel primo tempo ci siamo stati solo noi e li abbiamo costretti dietro. Il calendario è stato finora pesante per noi perchè abbiamo affrontato squadre della parte alta della classifica e ricordo che insieme alla Nissa siamo l´unica squadra imbattuta del girone. Combatteremo su due fronti, Coppa Italia e campionato perchè questi sono gli obiettivi fissati dalla società".

Il tecnico guarda avanti e non si fa condizionare dal ritardo in classifica preferendo rinviare il discorso a quando il campionato sarà entrato nel vivo. "Siamo una squadra ben attrezzata ma non dobbiamo mollare l´attenzione perchè ogni partita è difficile e tutti aspettano il Ragusa per fare la loro bella prestazione".

Il derby ha avuto anche un´appendice in tribuna con le opposte fazioni che sono entrate quasi in collisione (nella foto). Niente di grave perchè le forze dell´ordine hanno evitato il contatto e il buon senso alla fine ha prevalso. Non bisogna tuttavia dimenticare il lato positivo del primo derby ragusano e cioè il ritorno del pubblico sugli spalti. Famiglie, donne, tifosi, ultras hanno riempito la tribuna come non accadeva da anni a conferma che le due squadre sono seguite e che l´entusiasmo c´è. Per il New Team, costruito in pochi anni e già una bella realtà, una grande soddisfazione. Ora il Ragusa si attende un bel regalo dai cugini perchè sabato all´Aldo Campo c´è la capolista Nissa. Può essere il primo passo falso per la capolista visto che i gialli di Fabrizio Vacca hanno dimostrato di essere competitivi e recupereranno due elementi di esperienza come Taranto e Conti.

E´ successo domenica:
Ragusa-New Team: 0-0
Ragusa: Cavone 6, Scribano 6, Cicero 6, Iozzia 6, Pianese 6, Citronella 6, Patti 5, Caccamo 6, Grupposo 5, Di Rosa 6 $0´st Vicari sv.), Sella 6

New Team: Licitra 6, Andolina 6, Paravizzini 6, Gurrieri 6, Madera 6, Carfì 6, Zocco 5 (40´st Baglieri sv.), Pellegrino 6, Vitale S. 5 (43´st Vitale D. sv.), Bonarrigo 7, Bufalino 6 (18´st Kholfoun 5).

Arbitro: Toro di Catania 6
Note: Espulso Grupposo al 3´ della ripresa per fallo di gioco


Tribuna affollata per la stracittadina e anche qualche tentativo di scazzottatura. Un espulso e cinque ammoniti per un derby molto sentito che non si è schiodato dal risultato ad occhiali. Il Ragusa deve recriminare di più perchè giocava in casa ed ha perso due punti della dotazione casalinga, inoltre gli azzurri hanno giocato un tempo in inferiorità numerica per l´inopinata espulsione di Grupposo che ha sollevato il gomito nei confronti di Madera mandandolo per le terre. Espulsione diretta e Ragusa costretto a difendersi e ribaltare il gioco con Sella e Di Rosa.

Il New Team ha fatto la sua buona gara, ha ribattuto pallone su pallone e per alcuni tratti è stato più convincente degli avversari sul piano del gioco. Pellegrino e Bonarrigo hanno comandato a centrocampo dove il Ragusa ha accusato l´assenza di un giocatore come Bennardo. Iozzia e Caccamo hanno sofferto e il gioco non è stato mai fluido. Partita comunque che ha tenuto sul chi vive l´attenzione dei tifosi ma lascia l´amaro in bocca al Ragusa che vede allontanarsi la Nissa.

E´ il New Team ad avere la prima, chiara occasione da gol in avvio. la punizione di Bonarrigo al 4´ è tagliata e fa tremare i pali di Cavone prima che la palla finisca fuori. Al 12´ Grupposo ha una buoca chance ma spreca il pallonetto parato da un buon Licitra. Preme il ragusa nel corso dei primi 45´ ma non sortisce alcun effetto. nella ripresa l´espulsione di Grupposo segna l´andamento della gara. Il new team prende campo e minaccia Cavone con un paio di tiri di Bonarrigo. E´ il Ragusa tuttavia al 25´ ad avere una occasionissima su punizione calciata da Patti, testa di Iozzia al centro dell´area ma un difensore sventa sulla linea. Non succede più niente prima del fischio finale.

I risultati della sesta giornata di andata (18 ott. 2105):
A. Gela-A.Catania:2-1
Canicattì-Macchitella:3-2
Catsletermini-Palma:2-0
Comiso-Aragona:1-2
Licata-S. Croce:2-0
Ragusa-New Team:0-0
Nissa-Marina Ragusa:3-0
Riposa: Ravanusa

La classifica:
Nissa 18
Aragona 13
Ragusa 12
A.Gela 12
Licata 10
Casteltermini 8
New Team 8
Canicattì 7
S. Croce 7
A. Caltanissetta 7
Marina Ragusa 6
Macchitella 4
Comiso 2
Ravanusa 2
Palma 0