Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:44 - Lettori online 925
RAGUSA - 06/10/2015
Sport - Equitazione: ha vinto il titolo alla 40ma edizione del "Premio Allevamento siciliano"

Il baio Gady è il miglior puledro siciliano di 3 anni

La manifestazione presso il campo di contrada Selvaggio organizzata dalla Società Ippica Ragusana Foto Corrierediragusa.it

Il titolo di campione regionale riservato ai puledri nati nel 2012 è andato al baio di tre anni, Gady, di proprietà di Antonio Pulivirenti di Catania. La premiazione si è svolta a conclusione della 40mo "Premio Regionale Allevamento Siciliano" organizzato dalal Società Ippica ragusana. Vi hanno partecipato 13 puledri di 3 anni di allevatori e proprietari siciliani con genealogie molto importanti. Di questi 13 puledri 11 sono nati e allevati nel territorio ibleo.

Il Premio Regionale Allevamento è suddiviso in tre prove. Nella prima di obbedienza e andature ha vinto il puledro grigio Sella Italiana Gracious, allevato a Ragusa dalla signora Marisa Antoci e di proprietà di Carmelo Audieri di Chiaramonte Gulfi preparato e montato dall’amazzone ragusana Alessia Ruggieri. Secondo posto per il grigio Sella Italiano Mylord Carthender dei Folletti, allevatore e proprietario Società Cooperativa dei Folletti di Capo d’Orlando (ME) e montato dal cavaliere messinese Francesco Scarpato. Terzo posto per un altro puledro ragusano, Goliak, maschio baio Sella Italiano allevato anche lui dalla signora Marisa Antoci di Ragusa e di proprietà di Davide Alescio di Chiaramonte Gulfi (RG), con in sella Alessia Ruggieri.

Per le femmine la prova morfo-attitudinale è stata vinta da Mariolina, puledra baia allevata e di proprietà di Angelo Pappalardo di Catania presentato sempre da Paolo Toscano. Secondo posto per la Sella Italiana di mantello baio Bernice, allevata dal ragusano Giancarlo Malfa e di proprieta della signora Stefania Di Pasquale di Ragusa, presentata da Emanuele Impoco. Terzo posto per l’Anglo Araba grigia Ginevra Sicula, di cui è allevatore e proprietario Giovanni Corallo di Ragusa e presentata da Emanuele Impoco.
Tra i maschi è risultato vincitore il baio Gady, di cui è allevatore, proprietario il dott. Antonio Ferdinando Pulvirenti di Catania e presentato da Mariovalerio Pulvirenti. Secondo posto per Mylord Carthender dei Folletti, allevatore e proprietario Società Cooperativa dei Folletti di Capo d’Orlando (ME) e presentato da Lucian Gologan. Infine al terzo posto un altro puledro allevato in territorio ibleo, il baio Leon del Castello, allevato dal ragusano Giovanni Nobile, che ne è anche il proprietario, presentato da Salvatore Caccamo.

La prova di salto in libertà è stata vinta dal Sella Italiano baio Touluse, di cui è allevatrice l’Azienda Agricola Cutulia di Siracusa e di proprietà di Tecla Conigliaro di Siracusa. Secondo posto per il baio Sella Italiano Leon del Castello, allevatore e proprietario Giovanni Nobile di Ragusa, presentato da Salvatore Caccamo. Terzo posto per la Sella Italiana grigia Giada Gioia, allevata e di proprietà di Carmelo Guastella di Ragusa e presentato da Salvatore Caccamo.

(nella foto: i premiati)