Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 1060
RAGUSA - 29/09/2015
Sport - Calcio, Promozione: due vittorie ed un pari esterno per le tre squadre ragusane

Ragusa dietro Marina e New Team in classifica, è già derby

Gli azzurri di Utro hanno avuto un calendario più impegnativo con le trasferte a Licata e S. Croce Foto Corrierediragusa.it

Il derby a tre tra le squadre della città vede sorprendentemente New Team e Marina un punto avanti il Ragusa. Gli azzurri hanno avuto un calendario più impegnativo nelle prime tre giornate di campionato, Licata e S. Croce fuori casa, ed hanno dimostrato di essere squadra robusta. Basti pensare che hanno subito la prima rete al passivo domenica sul campo del S. Croce (nella foto: una fase della gara). Il tecnico Utro è soddisfatto della prova offerta e haa potuto verificare che la panchina lunga paga. La doppia coppia di attaccanti in particolare visto che Anania, Grupposo, Livia e Vicari offrono diverse soluzioni. Per il Ragusa si preparano tre giornate importanti perchè domenica gli azzurri ospitano il Macchitella e poi dovranno affrontare i due derby, prima con il Marina e poi con il New Team. Partite piene di insidie da tutti i punti di vista, da prendere con le pinze. Salvatore Utro per domenica prossima recupera Pianese che rientra dalla squalifica ma dovrà fare a meno per qualche settimana di Iapichino che è uscito con entrambi i polsi fratturati dal Kennedy. Il giocatore ha resistito in campo ed è stato poi sottoposto alle cure del caso.

Per il New Team la convincente vittoria sul Casteltermini fuga ogni dubbio sulla reale consistenza della squadra, che è ben attrezzata per la categoria. Giovani e meno giovani sono ben amalgamati ed il lavoro di Fabrizio Vacca paga. Domenica c´è il derby in trasferta contro il Comiso e sarà un importante banco di prova. Anche il Marina di Gianni Gurrieri dopo la batosta subita a Casteltermini ha recuperato alla grande battendo il Comiso e prepara la difficile trasferta di domenica sul campo di un ambizioso Atletico Gela.

E´ successo domenica:
SANTA CROCE – RAGUSA 1 – 1
Marcatori: 17 st Arena, 40’st Vicari

SANTA CROCE : Annese, Buscema A., Occhipinti (18’st Baeli), Buscema D., Cassibba, Basile, Iurato, Gurrieri, Arena, Mascara (37’st Scribano), Incardona (43’st Rimmaudo). All La Vaccara
RAGUSA: Cavone, Cicero, Iapichino, Bennardo, Scribano, Citronella, Iozzia (24’st Vicari), Caccamo (35’st La Terra), Grapposo, Di Rosa, Livia (30’st Anania). All Utro


Giusto pareggio nel derby fra Santa Croce e Ragusa (nella foto: una fase della gara) con una leggera freschezza di gioco e di fraseggi da parte dei locali e con una superiorità agonistica degli ospiti che per una buona parte della gara hanno mostrato molto gioco prodotto ma scarsa concretezza. Il Santa Croce partiva in quarta e solo dopo 18’’ poteva passare in vantaggio. Lancio di Incardona per Arena che entrava in area ma si defilava troppo e il tiro a incrociare lambiva il palo sinistro della porta difesa da Cavone. Al 4’ dubbio atterramento in area di Incardona con il direttore di gara che non se la sentiva di concedere il rigore. Al 13’ si vedeva il Ragusa con Grupposo che segnava ma l’arbitro annullava per fuori gioco dello stesso attaccante azzurro. Al 24’ traversa piena di Di Rosa da tiro in area a pallonetto. Al 35’ lancio in area per Arena che tutto solo non riusciva ad agganciare. Finale di tempo con tentativi velleitari prima di Grupposo e poi di Citronella.

Nella ripresa Ragusa arrembante in avanti ma l’equilibrio fra le due formazioni continuava. Al 17’ da un lancio di Damiano Buscema in area Arena anticipava due difensori e il portiere e deviava quel tanto che correggeva la palla verso la rete. Lo svantaggio costringeva il Ragusa a reagire sebbene in modo disordinato e per il resto della gara agiva con azioni agonisticamente pressanti ma senza gran costrutto. Il pareggio giungeva al 40’, dopo che il tecnico del Ragusa piazzava in avanti Vicari e Anania, con Vicari che raccoglieva di testa e insaccava un cross dalla sinistra di Di Rosa che aveva sfruttato un errore di rinvio di un difensore locale. Partita di carattere e personalità del Santa Croce che non ha mostrato timori reverenziali e ha giocato più in scioltezza mentre il Ragusa ha mostrato molto nervosismo, con ben quattro ammoniti, e con l’esigenza di fare risultato a qualunque costo.

I risultati della terza giornata di andata (27 sett. 2015):
A. Caltanissetta-Palma:2-1
Licata-Canicattì:1-0
Machitella-A. Gela:1-2
Marina Ragusa-Comiso:3-1
New Team-Casteltermini:2-0
Ravanusa--Nissa:0-4
S. Croce-Ragusa:1-1
Riposa Aragona

La classifica:
Nissa 9
S. Croce 7
New Team 6
Marina Rg 6
Ragusa 5
Licata 4
Macchitella 4
Casteltermini 3
A. Gela 3*
A. Caltanissetta 3
Comiso 1
Ravanusa 1
Palma 0
Canicattì 0
*un punto in meno per penalizzazione