Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 9:49 - Lettori online 1083
RAGUSA - 28/09/2015
Sport - Basket, A1: va alle scledensi la settima Supercoppa della loro storia con un punteggio netto

La Passalacqua si arrende allo strapotere di Schio

L’ex Ashley Walker premiata come migliore realizzatrice del match Foto Corrierediragusa.it

Famila Wuber Schio- Passalacqua Ragusa: 83-54 (23-12, 42-16, 68-33)

Famila Wuber Schio: Yacoubou 5, Gatti 7, Sottana 0, Battisodo 10, Anderson 9, Masciadri 9, Walker 17, Zandalasini 4, Ress 4, Macchi 11, Bestagno 7

Passalacqua Ragusa: Consolini 2, Gorini 6, Valerio 0, Erkic 10, Ngo Ndiock 10, Gonzalez 0, Sorrentino ne, Nadalin 6, Little 10, Micovic 10


Una prova di forza delle campionesse d’Italia che, nel fortino del PalaCampagnola, giocano una gara maiuscola e conquistano la settima Supercoppa Italiana della storia scledense. Per Ragusa non c´è stato nulla da fare sin dall primo quarto. Il quintetto ibleo ha patito la forza fisica e la tecnica delle avversarie oltre il dovuto e quasi inaspettato. Con Little ancora fuori dagli schemi e con Ndjock quale solo punto di riferimento in avanti la Passalacqua non è riuscita a farsi valere. La mancanza di un´altra giocatrice di peso si è fatta sentire. Giudizio dunque sospeso per il quintetto ibleo in atesa dell´inserimento dii Rebekkah Brunson, ancora trattenuta in America per gli impegni di campionato. Per coach Nino Molino c´è dunque un lavoro ancora da fare per rendere la sua squadra più competitiva ed all´altezza delle ultime due stagioni.

E´ stata dunque una partita a senso unico con le siciliane che non sono riuscite a limitare lo strapotere delle venete. Schio costruisce già nel primo tempo un vantaggio incolmabile per le ospiti e nei secondi 20 minuti di gioco amministra la gara senza patemi. L´ex Ashley Walker (nella foto) è stata premiata come MVP dell’incontro: per l´americana 17 punti e 6 rimbalzi in 25 minuti.