Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 694
RAGUSA - 12/09/2015
Sport - Calcio, Promozione: i padroni di casa lamentano un paio di dubbie decisioni arbitrali

Esordio amaro per il New Team. L´Aragona ringrazia e vince

Buone prestazioni degli "anziani" Bonarrigo, Bufalino e Pellegrino, troppe distrazioni in difesa Foto Corrierediragusa.it

New Team-Aragona: 2-3
Marcatori: 16′ e 39’ pt Scarpinato, 44′ pt Bonarrigo su rigore, 39′ st Spina, 46′ st Bonarrigo

New Team: Taranto , Andolina (35′ st Madera), Carfì, Ambrogio , Rovetto , Conti , Bufalino , Pellegrino , Bonarrigo , Vitale D(21′ st Khalfouni ), Vitale S. (21′ st Zocco ). Allenatore Vacca 6.

Arbitro Baglieri di Ragusa


Esordio sfortunato per il New Team davanti a circa 200 spettatori. I gialli avrebbero meritato almeno il pari ma un paio di discutibili decisioni del´arbitro hanno frenato la rimonta ragusana. Il New Team ha avuto negli "anziani" Conti, Pellegrino e Bonarrigo gli uomini migliori ma devono rivedere qualcosa in difesa visto che almeno due dei gol ospiti sono venuti da svarioni e disattenzioni del reparto arretrato. Una sconfitta che comunque può far maturare la squadra e far capire ai più giovani in particolare che bisogna tenere sempre alta l´attenzione.

Inizio a spron battuto dei ragusani ma Agnello negava con due interventi miracolosi il gol, Erano invece gli agrigentini al 16´ a passare in vantaggio con Scarpinato, che su un cross dalla destra bruciava Taranto. Al 39´ amcora Scarpinato approfittava di una leggerezza difensiva e dava il doppio vantaggio agli ospiti. Il tempo si chiudeva con Bonarrigo che trasformava un calcio di rigore concesso per atterramento di Vitale. Al 15´ della ripresa prima topica dell´arbitro che concedeva un rigore per netto fallo di mani e poi si rimangiava tutto dopo le proteste agrigentine. Al 39′ Spina in velocità evitava il recupero di Conti, scattava, dribblava l’ultimo difensore, si allargava sulla destra e appena in area gelava Taranto. Non era finita perchè Bonarrigo con una punizione delle sue fissava il risultato sul 2-3 ma era troppo tardi per acciuffare il pari.

(nella foto: le due squadre prima del fischio di inizio)