Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 649
RAGUSA - 06/09/2015
Sport - Rugby, serie C: lavoro soprattutto concentrato sulla preparazione atletica

Padua Rugby suda per preparare il campionato

Sono rientrati Adriano Nicita, per tre anni al Cus Torino in A e Luca Cavalieri, un quinquennio in serie B con il Cus Milano i mediani Giorgio Comitini e Saro Di Maria, la terza linea Lorenzo Castiello e il pilone Simone Pluchino Foto Corrierediragusa.it

Il Padua Rugby è alla seconda settimana di allenamenti in preparazione del prossimo campionato di rugby di serie C1 che prenderà il via il 18 ottobre.
Il nuovo preparatore atletico Maurizio Parisi sta intensificando le sedute atletiche: "La prima settimana mi è servita soprattutto per conoscere i ragazzi, per capire il loro livello di preparazione. Alcuni di loro li ho già trovati pronti, altri sono un po’ più indietro, ma questo non è un problema. Abbiamo iniziato a lavorare duro e andremo avanti così per tutto il mese. In questo periodo punteremo quasi esclusivamente sul fondo. Poi, fino alla fine dell’anno, faremo un lavoro di mantenimento. Tutto questo, d’accordo con coach Greco, per arrivare al top della forma quando, a gennaio, inizierà la seconda e decisiva fase del campionato».
Concetti che trovano conferma nelle parole dell’allenatore argentino: "I ragazzi con Parisi sudano, con me invece si stanno concentrando soprattutto sulla tecnica e, una volta calata l’intensità del lavoro atletico, punteremo sulla velocità e sul gioco vero e proprio. In modo da essere pronti per l’inizio del campionato ma, soprattutto, per arrivare veramente in forma nella seconda fase".

Nel frattempo si registrano i rientri di quegli atleti che, nelle scorse stagioni, erano stati ceduti in prestito, (Adriano Nicita, per tre anni al Cus Torino in A e Luca Cavalieri, un quinquennio in serie B con il Cus Milano) o che, dopo una o più stagioni «sabbatiche», hanno rimesso gli scarpini bullonati ai piedi (i mediani Giorgio Comitini e Saro Di Maria, la terza linea Lorenzo Castiello e il pilone Simone Pluchino).
Ciccio Schininà, il team manager paduino: "A questi nomi ci sono da aggiungere quelli dei ragazzi che lo scorso anno giocavano in Under18, Giovanni Tribastone ed Ernesto Vindigni, e quello di Manuel Paternò, trasferitosi questa estate a Ragusa per motivi di lavoro e che lo scorso anno ha giocato con il Parabiaco, squadra che ha visto sfumare la promozione in A solo ai play off".

Sul fronte societario, invece, il direttore sportivo Nino Modica, per sopraggiunti impegni personali, ha rassegnato le proprie dimissioni. La società biancazzurra ha già trovato il sostituto nella figura del dirigente Francesco Salonia.