Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 664
RAGUSA - 25/08/2015
Sport - Basket, A1: alle 18.30 al PalaMinardi primo allenamento preceduto dall’ incontro con i tifosi

Per la Passalacqua oggi il via alla preparazione

Tutte in sede le giocatrici, assenti solo le americane Rebekkah Brunson e Camille Little Foto Corrierediragusa.it

Pronti, si parte. La stagione ufficiale della Passalacqua inizia oggi con il primo contatto con i tifosi e i rappresentanti della stampa che avranno modo di conoscere vecchie e nuove giocatrici. Il presidente Gianstefano Passalacqua insieme a tutto lo staff sarà presente al PalaMinardi alle 18 di martedì quando coach Nino Molino darà il via alla prima seduta. Mancheranno solo le due americane, Camille Little(nella foto) e Rebekkah Brunson rispettivamente impegnate con i Seattle Storm e il Minnesota Lynx. Entrambe saranno in sede alla fine del prossimo mese quando il campionato Wbna emetterà il suo verdetto finale.

I tifosi per il momento si consolano seguendo le prestazioni delle due neobiancoverdi con i quintetti di appartenenza in attesa di vederle all´opera e verificare se le nuova copia americana riuscirà a far dimenticare quella costituita da Ashley Walker e Plenette Pierson. C´è comunque fermento nell´ambiente sportivo ragusano perchè dopo due anni di permanenza nelle alte sfere della classifica sembra maturo il tempo per lo scudetto. Il tricolore è stato mancato per una manciata di punti la scorsa stagione alla quinta gara dei play off ma ci sono tutte le premesse per arrivare fino al traguardo. Sulla carta il "mercato" della Passalacqua è stata giudicato il migliore da parte di tecnici ed esperti anche se molto dipenderà dalla qualità e dalla capacità di inserimento delle due americane nel campionato italiano e nel roster ragusano. In ogni caso sarà un anno ancora una volta al top e la Passalacqua potrà anche sfruttare il fatto di non disputare le coppe, cosa che invece accadrà a Schio e Venezia, che con Napoli appaiono le più serie antagoniste.