Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:44 - Lettori online 1260
RAGUSA - 21/06/2015
Sport - Calcio, Promozione: la società alla ricerca di uno sponsor che possa garantire risorse

Ragusa calcio che fare? Rinviato vertice con la giunta comunale

Intanto il tecnico Salvatore Utro chiede certezze per il futuro ma i dirigenti non hanno, almeno per ora, risposte Foto Corrierediragusa.it

Tutto rinviato. E´ saltato infatti l´incontro che i dirigenti del Ragusa avrebbero dovuto avere con il sindaco e l´assessore allo sport per parlare del futuro della società azzurra. Ettore Tuccitto, massimo dirigente attualmente in carica dopo le dimissioni di metà anno dell´ex presidente Simone Mazzone, conferma che impegni del primo cittadino hanno indotto a spostare in avanti la data dell´incontro anche se l´urgenza di fare chiarezza consiglierebbe di far presto. I dirigenti non vogliono fare nessun passo in avanti se prima non verificano di fatto le reali intenzioni dell´amministrazioni in termini di aiuti e impegni soprattutto per quanto riguarda la disponibilità delle strutture.

Per quanto riguarda il piano tecnico dipende soprattutto dalle risorse che la società avrà a disposizione. Mancano all´appello circa 50 mila euro per affrontare un campionato di vertice da parte del Ragusa. I dirigenti, infatti, possono garantire per alcuni sponsor, abbonamenti e altri introiti, ma cercano ulteriori fondi per allestire una squadra capace di lottare al vertice. Salvatore Utro (nella foto) ha chiesto notizie certe per il futuro ma al momento anche il tecnico retta in sospeso.

"Non ha molto senso - dice Ettore Tuccitto- affrontare un campionato nella piena mediocrità. Il Ragusa non merita questo. Vogliamo capire dove possiamo arrivare prima di prendere qualsiasi decisione". Ettore Tuccitto pensa anche ad una consegna della squadra al primo cittadino in caso di impossibilità di reperire fondi sufficienti e ciò potrebbe significare ripiombare in quel buio da dove l´attuale dirigenza l´anno scorso di questi tempi aveva tirato fuori la società.