Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 1529
RAGUSA - 29/05/2015
Sport - Motori: tappa a Punta Secca, poi Modica e infine Ibla

Il Giro d´Italia Ferrari parte dagli Iblei e arriverà a Milano

Circa 50 gli equipaggi partecipanti, in mostra tutte le più belle "rosse" degli ultimi anni Foto Corrierediragusa.it

Le Ferrari sono arrivate in terra iblea. Nel fine settimana i circa cinquanta equipaggi daranno vita alla prima tappa del Giro d´Italia Ferrari che si concluderà l´8 giugno all´Expo a Milano.

L´itinerario delle giornate iblee è stato già fissato. Inserita rispetto al programma originario una sosta a Punta Secca davanti alla casa del commissario Montabano nella tarda mattinata. Poi tappa nel centro storico di Modica dove i bolidi fossi arriveranno attorno alle 16. In corso Umberto, le Ferrari sosteranno all’interno di un parco chiuso. Sarà predisposto un cancelletto in piazza Rizzone per la timbratura. Cancelletto che potrà essere varcato, dalle 12 alle 16, anche dai componenti dei club motoristici autorizzati che vorranno, con i propri mezzi, partecipare all’evento. Le Ferrari saranno sistemate al centro della carreggiata mentre le altre auto e le moto storiche troveranno spazio ai lati. In piazza Matteotti sarà allestito uno stand per l’animazione.

Nel tardo pomeriggio, le Ferrari partiranno per recarsi a Ragusa dove sosteranno, all’interno di un altro parco chiuso, in piazza San Giovanni per dare modo ai numerosi appassionati di ammirarle. Inoltre, in serata, gli equipaggi saranno accompagnati a visitare Ibla, con il servizio navetta. Nel quartiere barocco, domani, sarà in fase di svolgimento la festa di San Giorgio. Domenica le Ferrari partiranno in orario mattutino dal Club Med, attraverseranno ancora le strade del territorio ragusano per poi dirigersi verso l’autodromo di Pergusa dove terranno delle prove di regolarità. «Una grande emozione – afferma il presidente del Centro studi ibleo, Ezio Palazzolo – potere ospitare la prima tappa del giro d’Italia del Club Ferrari. Per le strade della provincia di Ragusa, sarà dunque possibile ammirare queste fantastiche fuoriserie rosse che saranno impegnate in gare di regolarità. Vale la pena di sottolineare che, per la prima volta, questo giro prenderà il via dall’area iblea. Non era mai accaduto in precedenza».