Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:42 - Lettori online 1121
RAGUSA - 19/05/2015
Sport - Basket, A1: si muove il mercato biancoverde con tante trattative ma ancora nessuna certezza

Dotto, Bestagno e Consolini per la "nuova" Passalacqua

La società punta innanzitutto a definire l’organico delle italiane. Ivezic e Pierson potrebbero non essere confermate Foto Corrierediragusa.it

La Passalacqua comincia a muoversi sul mercato. Niente di ufficiale ancora ma la strategia è già stata messa a punto dal presidente e da coach Nino Molino. L´obiettivo è quello di rinforzare soprattutto la panchina, capace di assicurare punti, ed avere così una squadra altamente competitiva. Come confermato da coach Molino si comincerà dalle italiane e la prima certezza è la conferma di Gaia Gorini che ha un contratto biennale che vuole onorare anche perchè la società è contenta del rendimento della giocatrice azzurra. Andrà via la play argentina naturalizzata italiana Debora Gonzales e al suo posto dovrebbe essere di Francesca Dotto (nella foto), quest´anno a Venezia, dove è stata tra le più positive. La Dotto ha molte richieste ed è nel giro della Nazionale e Molino punta dritto su di lei. Altro nome "caldo" è quello di Chiara Consolini, ex Umbertide, 27 anni, nazionale, con alle spalle esperienze in EuroLega con Schio, tre scudetti e una Coppa Italia. Un´atleta di assoluto valore che ha molte richieste ma la Passalacqua è tra le società in prima fila.

Altro nome su cui sono incentrate le attenzioni è quello di Martina Bestagno, già al Vigarano, ma con parecchie esperienze all´estero. L´ala, 25 anni, 189 cm, è elemento di capace di assicurare peso e esperienza. Tutto resta comunque legato alla conferma o meno di Sabrina Cinili e Jenifer Nadalin che hanno parecchie richieste anche da squadre estere. In caaso di una loro partenza la Passalacqua vuole coprire il ruolo con giocatrici di pari valore. Discorso aperto anche per le straniere perchè sembra scontata la partenza della croata Jelena Ivezic e quella di Plenette Pierson. Due pedine che lasceranno un vuoto importante nello scacchiere di Nino Molino che potrà invece contare su Ashley Walker per il terzo anno consecutivo. L´americana sarà ancora ua volta la leader della squadra anche perchè si è molto integrata ed è disponibile a tornare.