Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:46 - Lettori online 691
RAGUSA - 02/04/2015
Sport - Calcio, Promozione: si attende solo la conclusione del campionato conil derby casalingo contro il S. Croce

Il Ragusa pensa già al futuro. Progetto avviato per presidenza Proto

L’imprenditore catanese ha seguito gli azzurri nella gara di Palazzolo ed ha confermato il suo interesse Foto Corrierediragusa.it

Non c´è tempo di guardare al passato ed il Ragusa cerca di capire che futuro potrà avere. L´esperienza di questo campionato, che si concluderà con il derby casalingo contro il S. Croce di domenica 12, ha offerto molto materiale di riflessione. Il bilancio di Cesare Sorbo, che insieme a Ettore Tuccitto (nella foto) è stato l´artefice della "sopravvivenza" del Ragusa è positivo: "Con alcuni amici abbiamo fatto quadrato per non fare scomparire il calcio a Ragusa. In questo senso siamo soddisfatti di essere riusciti nell´impresa, che era ardua e non così semplice da gestire e portare a termine. Soddisfazione che si estende e si amplifica per le obiettive difficoltà organizzative che abbiamo dovuto superare, ripagate (però) dalle prestazioni della squadra. Certamente sotto l´aspetto dei risultati tecnici, i ragazzi hanno fatto tutto il possibile per regalare soddisfazioni ai tifosi, ma non sono riusciti a raggiungere il traguardo dei play off, che è stato per lungo tempo inseguito alla loro portata e sfuggito solamente per l´alta competitività delle formazioni impegnate. Tutti insieme abbiamo ridato un po´ di entusiasmo ad un ambiente provato da comportamenti imprevedibili e impensabili".

A Palazzolo c´era uno spettatore molto interessato al Ragusa. Franco Proto ha seguito la gara insieme a Cesare Tuccitto ed ha confermato il suo interesse per prendere in mano la società. Dice il vicepresidente Tuccitto: "Proto ha progetti importanti, ma prima di tutto dovremo fare questo incontro con l´amministrazione comunale che spero avverrà entro la prossima settimana. Ci sono una serie di richieste da parte di Proto, che chiaramente non sono di tipo economico, che dovranno essere prese in esame. Sarà meglio per tutti se si riuscirà a delineare il prossimo futuro entro il mese in modo da avere poi le idee chiare su quello che dovremo a fare. Diciamo che i presupposti per fare qualcosa di interessante ci sono tutti, ma che ovviamente l´operazione non è affatto conclusa, e speriamo soltanto che si possa chiudere nel migliore dei modi".