Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:17 - Lettori online 1257
RAGUSA - 22/02/2015
Sport - Basket, serie C: fatale il terzo tempino ai ragusani con ben 17 punti di svantaaggio

Nova Virtus battuta a Crotone, la rimonta non basta

Il calo di concentrazione è stato fatale ai ragusani ancora a secco di vittorie nel 2015 Foto Corrierediragusa.it

New Team 2000 Crotone-Nova Virtus Ragusa: 71-66

Nova Virtus: Vacirca ne, Boiardi 15, Cintolo 4, Cataldi 4, Scalone ne, Andrea Sorrentino 16, Iabichella 11, Ferlito 3, Canzonieri 4, Alessandro Sorrentino 9. All. Di Gregorio

Torna a secco di punti anche da Crotone la Nova Virtus che, nella gara valida per la settima di ritorno della Dnc, è stata sconfitta dalla locale formazione della New Team 2000, al termine di una volata finale vietata ai deboli di cuore, per 71-66. Fatale alla Nova Virtus il terzo «tempino», quando i ragusani sono scivolati anche a meno 17. La splendida rimonta nell’ultima decisiva frazione non ha però portato a nulla, visto che ai virtussini è mancata propria la forza per portare l’assalto decisivo e compiere il sorpasso.

La Nova Virtus aveva iniziato bene, ribattendo colpo su colpo ai crotonesi (20-19 al 10’). Qualche difficoltà alla ripresa, quando è venuta meno la fluidità nel gioco d’attacco ibleo: appena 11 punti a segno da parte di Cataldi e soci e New Team che è andata avanti al riposo lungo su un confortante 37-30.
Nella seconda parte dell’incontro, brusca accelerata di Venuto e soci che hanno preso il volo, giocando bene in attacco e serrando le fila difensiva. La Nova Virtus è andata in barca, segnando solo 10 punti nel terzo «tempino» e gara che sembrava essere stata chiusa al gong del 30’ (55-40).

A quel punto, la bella reazione della Nova Virtus che, pian piano, ha colmato il gap, portandosi sino al meno 2 nell’ultimo minuto. Qualche scelta sbagliata e frettolosa, però, nei momenti cruciali, ha consentito ai calabresi, seppur in grande affanno, di chiudere vittoriosamente il match.

Nel prossimo turno la Nova Virtus ospiterà al PalaPadua il Milazzo.