Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 704
RAGUSA - 20/02/2015
Sport - Basket, A1: a Perugia semifinali di Final Four di Coppa Italia, ragusane in campo alle 16

Passalacqua vuole la finale, ostacolo S. Martino da superare

Determinato il gruppo Molino per riscattare la delusione della scorsa stagione.Una cinquantina di tifosi al seguito Foto Corrierediragusa.it

La Passalacqua gioca sabato la rima gara di Final Four di Coppa Italia. Al PalaEvangelisti di Perugia le biancoverdi scenderanno in campo alle 16 per affrontare il S.Martino ddi Lupari. Chi vince arriverà in finale contro la vincente di Schio-Umbertide. La società umbra è l´organizzatrice del torneo che o scorso anno fu ospitato al PalaMinardi. E´ proprio il ricordo di quella esperienza che la Passalacqua vuole cancellare visto che le biancoverdi si fermarono proprio in semifinale per la sconfitta subita con Lucca.

La squadra è dunque molto motivata e capitan Paolo Mauriello è convinta che può essere la volta buona: "L’anno scorso abbiamo avuto questa piccola delusione per non essere arrivate in finale ma è stata comunque una bella esperienza. E’ chiaro che vogliamo riscattarci dallo scorso anno, ma anche da un periodo non facile, quindi andiamo lì per divertirci e per cercare di portare a casa il migliore risultato possibile. Dobbiamo ritrovare un po’ di entusiasmo e cercare di giocare bene, perché poi quando si gioca bene migliora anche il morale e le convinzione in se stessi. Tra l’altro so che avremo tantissimi sostenitori che partiranno da Ragusa, e speriamo quindi di potere ritrovare un clima simile a quello che abbiamo al Palaminardi. Che momento stiamo attraversando? C’è stata questa serie di infortuni che non ci ha permesso di lavorare benissimo, e molte altre squadre nel frattempo si sono rinforzate. Dunque è chiaro che questa seconda parte del campionato è molto diversa dalla prima. Noi dobbiamo cercare, il prima possibile, di superare questo momento e ritrovare i nostri standard, e per fare questo ce la metteremo tutta".

La Passalacqua sarà seguita da una cinquantina di tifosi che saranno sugli spalti del palazzetto umbro.