Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 902
RAGUSA - 17/02/2015
Sport - Calcio, Promozione: prossimo turno sul campo del temibile Gela, sarà uno scontro diretto

Ragusa convincente ma i play off ancora non ci sono

Il Palazzolo resta la squadra più "attaccabile" per agganciare un posto nella griglia Foto Corrierediragusa.it

Il Ragusa continua a vincere ma resta ancora fuori dalla griglia dei play off. Gli azzurri sono infatti a quota 33 ad un punto dal Palazzolo che occupa l´ultima posizione utile per entrare nella griglia. I gialloverdi rappresentano l´opportunità più concreta di aggancio anche perchè il Ragusa dovrà giocare lo scontro diretto il 29 marzo sul loro campo. Non è dunque facile anche perchè il Palazzolo ha già osservato i suoi due turni di riposo rispetto al Ragusa che si è fermato solo una volta. Situazione complicata dunque anche se gli azzurri hanno messo nel mirino pure il Gela, a quota 37 punti.

Diventa così fondamentale fare risultato domenica prossima sul campo gelese in quello che sarà un vero e proprio scontro diretto. Salvatore Utro è convinto delle potenzialità della sua squadra e non esclude il "colpaccio". A gela riavrà Valerio e Bennardo che rientrano dalla squalifica ma non avrà il bomber Vicari che sarà squalificato. Una perdita per l´attacco azzurro visto che Vicari ha segnato in campionato 11 gol ed è il terminale di tutte le azioni offensive.

Dice il tecnico Utro: "Forti del risultato contro il Città di Catania e della bella prestazione offerta andremo a Gela senza paura pur nella consapevolezza che saremo rimaneggiati e dobbiamo ulteriormente fare di necessità virtù per compensare e non fare rimpiangere gli assenti"

E´ successo domenica:
Ragusa-Città di Catania: 4-1
Marcatori: 12´pt Vicari, 8´st Puglisi, 10´ Tosto, 26´st Messina, 34´st Vicari

Ragusa: Caruso, Cicero, Iapichino, Tumino, Puglisi, Nigro, Milazzo, La Rosa, Tosto, Sella, Vicari


Ragusa sul velluto. Continua la serie positiva degli azzurri che rimandano a casa con una quaterna sul groppone gli avversari etnei. Una vittoria mai in discussione visto che il Ragusa ha subito preso le redini del gioco andando in gol dopo poco più 10´ con un bel tiro di Vicari. Città di Catania in difficoltà e in affanno per aggirare le incursioni di Sella e La Rosa sulla fascia.

Nel secondo tempo ci pensa ancora Vicari a mettere al sicuro il risultato con un tiro fotocopia del primo. Una punizione di Puglisi, leggermente deviata dalla barriera porta il Ragusa sul 2-0. Poi è il turno di Tosto a realizzare il 3-0 con un tiro secco da posizione centrale. Viene fuori il Città di Catania che segna il gol della bandiera con Messina al 26´ grazie ad una distrazione difensiva. Vicari, ben servito da Sella davanti al portiere, segna il quarto gol e chiude definitivamente il match.

I risultati della ottava giornata di ritorno (15 feb. 2015):
Atl.Gela-Pachino:4-1
Comiso-Sicula Leonzio:1-1
Palazzolo-Sp. Battiati:1-1
Ragusa-Città di Catania:4-1
S. Croce-Macchitella Gela:3-1
Sp. Priolo-Gela:1-1
Hanno riposato: Atl. Catania e Belvedere

La classifica:
Sicula Leonzio* 46
Atl.Gela 41
S. Croce 40
Gela 37
Palazzolo 34
Ragusa 33
Atl. Catania 32
Città Catania 22
Macchitella Gela 21
Belvedere 20
Priolo 20
Sp. Battiati 15
Comiso 14
Pachino 13
* un punto in meno per penalizzazione