Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 19:05 - Lettori online 1139
RAGUSA - 06/02/2015
Sport - Basket,serie C: ospiti reduce da 5 vittorie nelle ultime 6 gare

Alla Nova Virtus serve impresa per battere Patti

Tra i virtussini stagione praticamente chiusa per il play Simone Licitra, il capitano Alessandro Sorrentino squalificato Foto Corrierediragusa.it

Pronostico chiuso per la Nova Virtus che domenica ospita al PalaPadua (ore 18) per la quinta giornata di ritorno della DNC la forte e quotata formazione dello Sport è Cultura Patti.

Ospiti reduci da cinque vittorie nelle ultime sei gare e pienamente rientrati in corsa per i play off, malgrado la sconfitta interna di 15 giorni orsono contro la capolista Cefalù, prontamente riscattata, però, con l’exploit dell’ultimo turno sul parquet della Green Palermo. Dopo un girone d’andata a corrente alternata, dunque, Patti sta confermando le previsioni della vigilia e certamente non potrà fermarsi al PalaPadua per continuare la rincorsa al vertice, malgrado le citate importanti assenze.

Iblei, d’altra parte, in fase di preoccupante «stanca» e che saranno per di più privi, oltre che di Simone Licitra (brutte notizie per il play, la cui stagione va considerata chiusa per i postumi dell’operazione al ginocchio), anche di capitan Alessandro Sorrentino (nella foto), espulso nel match di domenica scorsa a Cafalù e bloccato per un turno dal giudice sportivo. Il club biancazzurro, confermando l’indirizzo intrapreso quest’anno, non intende pagare la condizionale, per cui Alessandro Sorrentino non sarà della gara, privando i compagni di un apporto fondamentale, forse determinante.
Ce la metteranno tutta, invece, gli altri componenti del roster virtussino (all’appello risponderà anche Enrico Cintolo, utilizzato con il contagocce, causa precarie condizioni fisiche, nelle ultime gare) e soprattutto Andrea Sorrentino che la scorsa estate era stato ingaggiato proprio da Patti. L’eclettico «Zorro», dopo pochi giorni dal raduno, aveva però salutato la compagnia messinese per motivi familiari, facendo ritorno alla patria casa, suscitando le «ira» della società tirrenica.

Per la Nova Virtus l’impresa si presenta comunque titanica. Patti è compagine di primissimo livello, con gente come Filippo Mori e AleKsander Jovic di livello superiore ed atleti di assoluta affidabilità come Mattia Ciman (decisivo all’esordio nel match d’andata), Luca Bolletta e Francesco Evotti. All’andata, però, finì con uno scarto di soli tre punti (88-85), a conferma che la Nova Virtus, se in serata di grazia, può tenere testa a qualsiasi avversario.