Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:52 - Lettori online 809
RAGUSA - 24/01/2015
Sport - Basket, serie C: virtussini senza il play Licitra, disponibili tutti gli altri

Derby per la Nova Virtus contro Kama Siracusa

Battere i siracusani, in fase calante in questo momento del campionato, significherebbe agganciarli in classifica Foto Corrierediragusa.it

Nova Virtus ancora tra le mura amiche per la terza di ritorno. Il derby contro il Kama Siracusa sarà la terza gara consecutiva che i virtussini giocano al PalaPadua. Gli aretusei, reduci da ben cinque sconfitte consecutive, scenderanno in campo con il dente particolarmente avvelenato, proprio per il difficile momento che ha visto anche l´avvicendamento di coach Gigi Bordieri con Sandro Anastasi.

La Kama Italia, dunque, cercherà al PalaPadua il riscatto, ma ovviamente a non starci sarà proprio la Nova Virtus che, dopo il ko interno con la capolista Vis Reggio, mira a riprendere il brillante cammino dell’ultimo periodo dell’anno andato, quando Iabichella e soci conquistarono tre successi filati. Battendo i «cugini» aretusei, peraltro, la Nova Virtus agguanterebbero la Kama Italia a 10 punti in classifica e, probabilmente, anche altre formazioni che la precedono di un’inezia in graduatoria (Crotone e San Filippo).

Tra le fila virtussine mancherà ancora il play titolare Simone Licitra (nella foto) che solo la prossima settimana dovrebbe riprendere ad allenarsi con i compagni, dopo l’interventi chirurgico prenatalizio al ginocchio. Abile ed arruolato il resto della «truppa», con Andrea Sorrentino che sembra pienamente recuperato ed il play Cintolo che appare pronto al rientro, dopo un mese di sosta forzata, sempre per infortunio.

"Ci siamo allenati con scrupolo e coscienza – ha spiegato coach Massimo Digregorio – perché contro una formazione di spessore come l’Aretusa ce la vogliamo giocare, invero come sempre, sino in fondo. Per spuntarla, al di là del difficile momento degli ospiti, dovremo giocare una partita pressoché perfetta: a parte le incognite connesse ad ogni derby, infatti, bisogna ricordare che la Kama Italia è roster di primissimo livello, con giocatori di serie superiore come il totem Alessandro Agosta, pivot di grande esperienza e buona tecnica, con tanti campionati cadetti e non solo alle spalle, ma anche gente di classe e assai pericolosa come Bonaiuto e Messina. Senza contare l’ultimo arrivato, il sapiente play Stefano Marisi, che giocava in cadetteria sino a poche settimane fa. Insomma, non sarà affatto facile, ma ho visto i ragazzi molto motivati e sono fiducioso. Speriamo tanto anche nell’apporto del pubblico".