Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:01 - Lettori online 1446
RAGUSA - 08/01/2015
Sport - Basket, A1: successo risicato ma decisivo per mantenere il vantaggio in classifica

Coach Molino: "Passalacqua non al massimo a Orvieto"

Domenica si ritorna in campo con la seconda trasferta consecutiva sulparquet di Parma Foto Corrierediragusa.it

Coach Nino Molino (nella foto) se l´aspettava. La prestazione di Orvieto non è stata delle migliori in questa stagione ma il dato positivo è che è stato superato l´ostacolo senza danni e il primo posto con distacco immutato conservato. Ora bisogna guardare al prossimo impegno di Parma ma c´è tempo per recuperare la migliore forma. A cominciare da Gaia Gorini che ad Orvieto era febbricitante.

Dice il tecnico: "Non sono contento della prestazione della squadra, perché avremmo dovuto giocare una partita migliore. Abbiamo commesso troppi errori sia in attacco che in difesa, ed è chiaro che se giochi male ci sta che nella singola partita Ragusa possa perdere con Orvieto così come il Sassuolo possa fermare il Milan o la Juve. Ma poi alla lunga i valori vengono fuori e quindi Ragusa finirà prima di Orvieto come il Milan e la Juve finiranno prima del Sassuolo. Siamo comunque una società che deve rispettare la propria programmazione ed abbiamo costruito la migliore squadra possibile, posto il fatto che entriamo sempre in campo per vincere». La squadra ha ricominciato a lavorare in palestra e in campo per preparare il match di Parma e il tecnico spera innanzitutto di recuperare tutte le atlete al meglio della forma.

E´ successo martedì:
Ceprini Orvieto-Passalacqua Ragusa: 66-70
parziali: 15-17, 36-37, 49-50

Passalacqua Ragusa: Gorini 4, Cinili 4, Galbiati 5, Ivezic 8, Pierson 19; Walker 18, Gonzales 8, Nadalin 4.


E´ stata dura, più dura del previsto ma alla fine, praticamente al suono della sirena, la Passalacqua riesce a vincere la sua 14ma partita consecutiva. Orvieto ha dato battaglia con Baldelli e Brezinova in grande spolvero ed alla fine esce dal parquet di casa tra gli applausi dei tifosi.E´ stata una sconfitta onorevole permano di una capolista affannata che ha avuto il merito di tenere duro fino in fondo. Match sempre in bilico con la difesa biancoverde che non riesce a trovare le misure giuste.

Le ragazze di coach Molino chiudono il primo quarto in vantaggio di due punti. La partita si fa avvincente con capovolgimenti di fronte, giocata sempre sul filo del punto. Secondo quarto con la Passalacqua avanti di appena un punto. Pierson e Walker sbagliano qualche canestro in più e Orvieto ci dà sempre sotto sospinta dai suoi tifosi. Ultimo quarto sul filo del rasoio; Brezinova lancia le padrone di casa conun tiro da tre. A 10 secondi dalla sirena finale, con il punteggio sul 66-67, Gonzalez dalla lunetta realizza il primo tiro ma sbaglia il secondo. Il provvidenziale rimbalzo offensivo è della Pierson, che subisce fallo e realizza dalla lunetta, con la Passalacqua che riesce a mantenere l´esiguo vantaggio e chiude a +4, ma quanta fatica!