Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 789
RAGUSA - 08/12/2014
Sport - Basket, A1: centrato l’obiettivo della Final four di Coppa Italia e l’11ma vittoria consecutiva

La Passalacqua allunga ed è campione d´inverno

Grazie al successo di Venezia e la contemporanea sconfitta di Schio ha allungato a 4 punti il vantaggio in classifica Foto Corrierediragusa.it

Primo posto con 4 punti di vantaggio, posto assicurato nella Final four di Coppa Italia, 11successi su 11 e campioni di inverno. La Passalacqua (nella foto: la squadra) ha fatto bingo grazie alla vittoria nella difficile trasferta di Venezia. Il "regalo" per le biancoverdi è venuto da Umbertide dove le umbre hanno battuto sonoramente le campionesse di Schio.

Dice Nino Molino: "A Venezia abbiamo avuto una partenza difficile, soprattutto nel primo quarto, poi abbiamo preso le misure ed abbiamo messo in campo una grande prova difensiva dal secondo quarto in poi, basti pensare che hanno fatto 19 punti nel primo quarto e poi 32 negli altri 30 minuti. In attacco non abbiamo tirato con buone percentuali anche per i meriti di Venezia, ma per fortuna nel momento più importante della partita abbiamo trovato canestri importanti, dapprima caricandole di falli e poi trovando il break decisivo di 10-0. La prova delle singole? Posso dire che sono soddisfatto di tutte quelle che sono entrate e che sono andate tutte a punti. Fino a quando indosseranno questa maglia, le dieci giocatrici che ho sono le migliori del mondo. Ma a questo punto - il vantaggio che abbiamo acquisito diventa importante nel momento in cui riusciremo a conservare il fattore campo, ed il vantaggio del fattore campo si costruisce creando sempre l’atmosfera delle partite importanti». Le biancoverdi tornano in campo sabato alle 20.30 contro La Spezia che ha chiesto l´anticipo del match.

E´ successo domenica:
Umana Venezia-Passalacqua Ragusa: 51-56
parziali: 19-8, 30-22, 44-36

Passalacqua Ragusa: Ivezic 10, Gorini 7, Cinili 7, Walker 9, Pierson 14; Mauriello 2, Galbiati 3, Gonzales 2, Nadalin 2, Valerio.


La Passalacqua trova la 11ma vittoria sul filo di lana. Dopo un match giocato sempre ad inseguire le ragusane si fanno sotto nell´ultimo quarto ed hanno la meglio per appena cinque punti sulle lagunari. Il successo della Passalacqua vale doppio visto che Schio inciampa per la seconda volta in questo campionato facendosi battere da Umbertide in modo netto(83-66 per le umbre). Le biancoverdi hanno sofferto molto la fisicità e la velocità di Venezia che con Mc Allum e Ruzickova hanno condotto il match andando subito in vantaggio nel primo quarto con ben 11 punti di vantaggio.

La Passalacqua soffre soprattutto in difesa e trova difficoltà nell´entrare nel cuore della difesa veneta. Secondo e terzo quarto vedono le biancoverdi in difficoltà visto che le padrone di casa mantengono a debita distanza le ragusane. Il match cambia nell´ultimo tempino quando la Passalacqua si riorganizza e con Pierson trova le giuste contromosse anche grazie al calo fisico delle padrone di casa. La musica cambia infatti nell´ultimo e decisivo quarto, quando la Passalacqua affonda la zampata vincente con Plenette Pierson che a pochi minuti dalla fine si porta avanti e la Passalacqua riesce poi a mantenere il vantaggio fino al suono della sirena. Quella che avrebbe potuto essere una serata difficile sotto tutti i punti di vista si rivela invece doppiamente felice.