Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:06 - Lettori online 1211
RAGUSA - 02/12/2014
Sport - Calcio, Promozione: se ne è andato l’attaccante Tomeo, la società caccia di un attaccante

Il pari di Comiso lascia l´amaro in bocca al Ragusa

Domenica altro derby, si gioca in casa contro il Palazzolo Foto Corrierediragusa.it

Ragusa contento a metà. Il pari di Comiso sta stretto a Salvatore Utro che ha avuto di che ridire anche sull´arbitro. Il Ragusa ha pagato ancora una volta la sua incapacità di tradurre in gol le occasioni create. La società tra l´altro è alla ricerca di un attaccante visto che Tomeo dopo appena tre settimane ha deciso di lasciare la squadra e di andare alla Sanremese.

Dice il tecnico Utro: "Volevamo vincere, ma si poteva anche perdere L´espulsione di Nigro è arrivata quando stavamo riprendendo in mano le redini della partita e sicuramente ci ha condizionati anche perché il Comiso è una squadra che non può essere sottovalutata. La partita è stata strana e particolare. Ha vissuto una bella fase iniziale dove siamo stati protagonisti. Avremmo potuto passare più volte, ma il Comiso ha resistito. Poi, dopo il vantaggio, si doveva controllare la partita almeno fino al riposo, invece abbiamo subito la reazione del Comiso che ha pareggiato presto anche s l´azione dei verdearancio andava fermata per un precedente fuorigioco. Nel secondo tempo abbiamo pagato lo sforzo fisico di una partenza brillante che però comporta un dispendio di energie. Con l´uomo in meno, le cose si sono complicate. Ad un certo punto, abbiamo avuto paura di perdere perché già in altre occasioni siamo usciti sconfitti dal campo per un gol subito nei minuti di recupero". Per gli azzurri ci sarà ora da affrontare un secondo derby. Domenica all´Aldo il Palazzolo sarà avversario degli azzurri che possono approfittare con una vittoria di avvicinarsi alla zona play out.

E´ successo domenica:
Comiso-Ragusa:1-1
Marcatori: 32´pt Bennardo, 40´ pt Nobile su rigore

Comiso: D. Gurrieri, Rimmaudo, Giallongo, Manuello (83´ Altamore), Giarratana, Guarino, Navanzino (46´ Lupica), Commendatore, Cinnirella, D. Gurrieri, Nobile (66´ Nigita). All. Fichera

Ragusa: Caruso, Iapichino, Cicero, Tumino, Milazzo, Nigro, Bennardo, Licastri, Vicari (50´ Tomeo), Valerio, Corso (69´ Pecorari). All. Utro

Arbitro: Di Grazia di Acireale, assistenti Pagano e Giombarresi di Ragusa.

Note: spettatori oltre 300. Osservato 1´ si silenzio in memoria di Tonino Cerro, ex allenatore, e del piccolo Andrea Loris Stival.

Finisce in parità il derby ibleo. Comiso e Ragusa si sono dati battaglia davanti ad un buon pubblico. Ne ha fatto le spese il difensore Nigro che ha lasciato gli azzurri in dieci per la sua espulsione a metà ripresa. Il Ragusa ha tuttavia cercato in tutti i modi il secondo gol ma non è riuscito a perforare la munita retroguardia verdearancio. Partita più aperta e nel primo tempo con il Ragusa che cerca la via della rete. Ci prova con Vicari al 10´ con un tiro che sfiora la traversa e al 20´ quando il fendente lambisce il palo. Il gol arriva al 32´ quando Corso sulla destra mette in mezzo un traversone e Bennardo al volo mette il pallone dentro con un bel gesto tecnico.

Il Ragusa prende entusiasmo ma non ha fatto i conti con il Comiso. Una ingenuità difensiva costringe Cicero al fallo su Cinnirella. E´ rigore e Nobile non si lascia pregare per portare sul pari i verdearancio. Nel secondo tempo un paio di buone occasioni per il Ragusa; al 9´ l´ex Valerio impegna Gurrieri su punizione dal limite. Il Comiso annaspa dal punto di vista fisico ma tiene e crea un´occasione con Cinnirella. Al 45´ è Tomeo che sfiora il gol con un tiro sporco da fuori che Gurrieri manda in angolo. E´ un punto che muove la classifica per entrambe le squadre ma nulla di più.

I risultati della 13 ma giornata di andata (30 nov. 2014):
Atl. Gela-Città Catania: 7-2
Belvedere - Sp. Battiati: 4 - 2
Comiso - Ragusa: 1-1
Pachino - Sicula Leonzio: 2-2
Palazzolo - Sp. Priolo: 0-0
Santa Croce - Atl. Catania: 2-1
Riposano: Macchitella e Gela

La classifica:
Sicula Leonzio 28
Atl. Gela 26
S. Croce 22
Gela 21
Palazzolo 18
Atl.Catania 16
Priolo 15
Ragusa 13
Belvedere 13
Città Catania 13
Macchitella 12
Comiso 11
Sp.Battiati 7
Pachino 3