Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 1045
RAGUSA - 12/11/2014
Sport - Basket, A1: coach Molino raccomanda concentrazione massima contro le scledensi

Passalacqua-Schio, sale la febbre del tifo biancoverde: forza ragazze!

Avviata la prevendita dei biglietti. In campo due grandi ex, Jenifer Nadalin tra le biancoverdi e Giulia Gatti tra le ospiti Foto Corrierediragusa.it

La febbre del big match contro le scudettate di Schio comincia a salire. La prevendita dei biglietti è già iniziata e ha fatto registrare subito un ritmo sostenuto. Oltre agli abituali spettatori e agli sportivi del tifo organizzato sugli spalti del PalaMinardi saranno presenti tanti neofiti del basket trascinati dall´entusiasmo che le aquile biancoverdi fanno registrare dall´inizio del campionato corroborato da sette vittorie consecutive e il primato in classifica.

I tagliandi disponibili in prevendita sono da 7 e 10 euro, mentre quelli da 5 euro si troveranno direttamente al botteghino. La società biancoverde ha reso noto inoltre che la biglietteria aprirà alle 16 di domenica, due ore prima della partita, per favorire l´afflusso di quanti non vorranno mancare all´appuntamento. Coach Nino Molino vuole comunque tenere al di fuori dal clima di entusiasmo le sue atlete e punta sulla massima concentrazione. Per battere Schio serve limitare al minimo gli errori e dare tutti qualcosa in più. A Schio tocca fare la partita e alla Passalacqua ribattere con le armi della velocità e della fisicità che può vantare, questa una delle chiavi del match che nessuno vuol mancare.

La Passalacqua deve arrivare nelle migliori condizioni al match e non farsi prendere da ansie e entusiasmi, come si è verificato nella scorsa stagione e magari ripetere la prova esterna della finale scudetto a Schio. Mancheranno in tante da quell´appuntamento e due giocatrici hanno invertito le maglie. Jenifer Nadalin (nella foto), italo canadese, è arrivata a Ragusa, e il play Giulia Gatti, gioca con le scledensi dopo aver lasciato un ottimo ricordo tra i suoi ex tifosi che sicuramente le vorranno tributare un caloroso e speciale saluto. Poi tutti in campo e vinca il migliore.