Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 806
RAGUSA - 30/10/2014
Sport - Volley, serie C: le modicane riposano al primo turno, comisane in trasferta

Via al campionato, Pvt Modica favorito, Ardens outsider

Tra le società che ambiscono alla promozione il Volley Etneo Foto Corrierediragusa.it

Comincia questo fine settimana la serie C di Volley. Nel girone C sono incluse le formazioni iblee e del comprensorio etneo e del sud est. Tra le squadre che puntano alla promozione in B2 il Pro Volley Modica che ha fatto le cose per bene sul mercato assicurandosi giocatrici di livello come Di Emanuele, Cianflone, Pisciopo, Licitra. Il sestetto modicano dovrà fare i conti con il Volley Etneo che ha rafforzato l´organico. Il Pvt osserva il turno di riposo alla prima giornata; alla prima giornata subito test interessanti con la matricola Golden Acicatena che ospita il Motuca Trade; Volley Etneo-Pallavolo Augusta, la Planet Pedara riceve la Pallavolo Caltagirone di Ciccio Sabatino che ha riportato una piazza importante come la città calatina in C; il Paternò affidato in questa stagione all´esperta Isabella Arcidiacono ospita la Liberamente Acicatena di Michele Prestia e che ha in Enza La Giusa, centrale nicosiana, uno dei punti più forti.

L´Ardens Comiso (nella foto: la formazione) è invece impegnato a Catania contro la Juvenilia al Palaclan di San Giovanni La Punta. Trasferta ostica sul parquet della neopromossa formazione catanese, ma guardando i risultati di Coppa Sicilia si evince che non sarà certamente una passeggiata per la compagine comisana. In casa Ardens coach Reccavallo sta intensificando gli allenamenti alla ricerca della massima concentrazione delle sue ragazze. Intanto una tegola si abbatte sul roster casmeneo; la banda Giorgia Cosentino, causa un infortunio al ginocchio che si protrae oramai da diverso tempo, è costretta al momentaneo ritiro dalla attività agonistica. Dopo un ulteriore consulto medico la ragazza sospenderà l’attività per sottoporsi ad un intervento chirurgico.