Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 732
RAGUSA - 28/10/2014
Sport - Basket, A1: comincia nel migliore dei modi il ciclo terribile delle biancoverdi

Coach Molino: "Passalacqua forte ma deve stare attenta"

Prossimo impegno in casa contro Napoli, poi Umbertide fuori e quindi il big-match con le scudettate dello Schio Foto Corrierediragusa.it

La Passalacqua comincia nel migliore dei modi il ciclo terribile che si concluderà a metà del prossimo mese con il big match contro le campioni d´Italia di Schio. Il calendario prevede domenica prossima Napoli al PalaMinardi, poi la trasferta ad Umbertide e quindi Schio. Nino Molino non fa programmi e pensa solo a Napoli dopo avere già archiviato ma anche analizzato la bella prova di Lucca.

Dice il tecnico: "Abbiamo interpretato bene la gara, siamo partiti forte e abbiamo difeso su Crippa, giocatrice che temevamo. Abbiamo dimostrato di essere una una squadra forte e vogliamo continuare con questo spirito, per dare continuità anche al risultato dello scorso anno. A Lucca abbiamo avuto un buon approccio iniziale, che è stato importante che ha fatto sì che prendessimo subito un buon divario sulle avversarie. Nel secondo quarto, Lucca si è un po´ riavvicinata e la gara è stata più in equilibrio anche perché avevamo fuori Cinili e Walker che avevano due falli a testa. Nel terzo quarto è arrivato il break decisivo. Diciamo che in questo primo scorcio di stagione ci sono squadre che, come San Martino di Lupari e Venezia stanno dimostrando di essere molto competitive insieme a Cagliari: dunque, classifica alla mano, ancora non abbiamo affrontato quelle che, sino a questo momento, stanno facendo meglio".

Ora c´è Napoli da affrontare, una squadra in crisi tecnica visto che ha cambiato allenatore. Sandro Orlando, è stato infatti sollevato dall´incarico e nella trasferta di Orvieto la squadra è stata affidata al suo vice Giancarlo Natale. E´ solo una soluzione di passaggio e domenica al PalaMinardi sulla panchina partenopea ci potrebbe essere Roberto Ricchini, allenatore della Nazionale. Al momento si tratta di una indiscrezione e la società napoletana deciderà nei prossimi giorni.

E´ successo domenica:

Gesam Lucca-Passalacqua Ragusa: 45-72
(parziali: 9-23, 25-39, 31-59)

Passalacqua Ragusa: Ivezic 1, Gorini 7, Cinili 11, Walker 16, Pierson 12; Galbiati 6, Gonzales 7, Nadalin 12, Valerio

La Passalacqua supera anche l´ostacolo Lucca. E´ stato più facile del previsto avere la meglio sul quintetto toscano ed alla fine i punti di vantaggio sono stati ben 27. Match mai in discussione anche perchè l´inizio delle biancoverdi è stato devastante con Walker e Pierson a fare il bello e il cattivo tempo sotto le plance. Il primo quarto si chiude su un rassicurante 9-23 e la partita è già orientata anche perchè la Passalacqua difende bene e riparte con la velocità che chiede coach Molino.

Anche il secondo quarto conferma il robusto vantaggio ragusano con 14 punti e non ci sarà più partita perche Lucca cede anche sul piano mentale. Milic e Crippa non riescono a scardinare la difesa ragusana e la partita si chiude con un convincente 45-72. Passalacqua alla quinta vittoria consecutiva ed ancora in testa mentre Schio se la vede brutta con Umana Venezia e prevale solo di due punti. Domenica clivensi a Battipaglia e ragusane in casa contro Napoli.