Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:08 - Lettori online 959
RAGUSA - 24/10/2014
Sport - Basket, Ncd: i virtussini vengono da tre sconfitte e sono ultimi in classifica

Esordio casalingo per la Nova Virtus contro capolista Cefalù

Gli ospiti dispongono di un roster di primo livello, nella Virtus coach Di Gregorio ha a disposizione tutti gli elementi. Si gioca al palaPadua domenica alle 18 Foto Corrierediragusa.it

Nova Virtus al debutto davanti ai propri tifosi. Dopo la sfortunata trasferta, allo start del torneo, di Reggio Calabria, il turno di riposo alla seconda giornata e l’altrettanto avvelenato derby di Siracusa, dunque, la Nova Virtus, si presenta di fronte alla platea amica e va alla ricerca della prima vittoria dell’annata.

Di certo l’avversario non poteva essere più scomodo. Domenica alle 18, infatti, al PalaPadua sarà di scena la Zannella Basket Cefalù, imbattuta dopo tre partite e che domenica scorsa ha letteralmente strapazzato il pur quotatissimo Sport è Cultura Patti. La formazione tirrenica, allenata da Fabio Priulla, d’altro canto, è stata costruita per vincere il campionato. L’ex tecnico trapanese, infatti, può contare persino su un play a «stelle e strisce» come Jonathan Hudson, ma anche sull’esperto oriundo argentino Carlos Gallo. Senza contare gente di gran talento come Marco Mollura ed il centro Sandro Listwon. E poi, capitan Angelo Lombardo, il pericoloso Terrasi ed i sempre reattivi Guglielmo Sodero e Fabrizio Cefalù.

"Cefalù – conferma coach Massimo Di Gregorio – è una delle migliori squadre del girone e la classifica, anche se siamo solo all’inizio, lo conferma. Non per questo, però, partiamo battuti. Anzi, i ragazzi, dopo i due stop iniziali, hanno tanto voglia di rivincita e, soprattutto, di mettere i primi due punti in saccoccia. Abbiamo anche noi gente di carattere e talento e vogliamo giocarcela alla pari con i primi della classe. Certo, per traguardare tale obiettivo, non dovremo commettere gli errori di Reggio Calabria e di Siracusa, quando nei momenti di difficoltà, ci siamo affidati alle iniziative estemporanee dei singoli, ma continuare a giocare di squadra e con somma pazienza. Confidiamo molto anche nell’apporto dei tifosi".

L’allenatore ragusano potrà contare su tutti gli effettivi, in primis Andrea Sorrentino che ha saltato qualche allenamento per un malanno fisico che sembra comunque superato.