Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 463
RAGUSA - 23/10/2014
Sport - Basket, A1: biancoverdi in vetta con Schio che ha vinto in trasferta contro Spezia

Anche Vigarano si inchina alla Passalacqua. Ora sotto con Lucca

Solo un buon allenamento delle ragusane di coach Molino contro le malcapitate ferraresi. Unico neo l’espulsione della Pierson nel finale Foto Corrierediragusa.it

Passalacqua Ragusa - Pallacanestro Vigarano: 98-63
(Parziali 30-13, 57-28, 84-39)

Passalacqua Ragusa: Ivezic 10, Gorini 9, Cinili 12, Walker 18, Pierson 19; Mauriello 9, Galbiati 11, Gonzales 4, Nadalin 6, Sorrentino, Valerio


Niente più che un buon allenamento. La Passalacqua inanella il quarto successo della stagione contro le ferraresi di Vigarano (nella foto di Giovanni Cassarino: una fase della gara). Alla fine ci sono 35 punti di differenza sul tabellino nel punteggio finale e la differenza ci sta tutta per quello che si è visto in campo. Un ottimo viatico per coach Nino Molino per preparare la difficile e delicata trasferta di Lucca domenica prossima. Le sue atlete hanno fatto fiato, hanno curato gli schemi, hanno trovato gli equilibri. La partita non ha avuto storia sin dal primo set quando le ragusane sono andate avanti di quasi venti punti con Pierson e Walker ad imperversare sotto i canestri.

Si allunga il divario nel secondo e soprattutto nel terzo set e coach Molino manda in campo le seconde linee facendo ruotare il quintetto base. La vittoria non è stata mai in discussione ed il numeroso pubblico, circa mille spettatori, si è divertito nonostante il divario tecnico in campo non ha consentito che ci fosse una grande opposizione per le biancoverdi. Unico neo nella gara delle biancoverdi l´espulsione combinata di Plenette Pierson che, all´ultimo possesso di gioco, dopo un contatto, ha reagito spingendo l´avversaria a terra e subendo la sanzione arbitrale. Ora concentrazione massima per il match di Lucca e Passalacqua sempre in testa insieme a Schio a quota 8.