Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 454
RAGUSA - 17/10/2014
Sport - Rugby, serie B: alla vigilia del derby con l’Amatori Messina il coach argentino si è dimesso

Crisi tecnica al Padua: via Montes, in panchina Gurrieri

Guido Farinelli, ex nazionale, affiancherà Peppe Gurrieri in un momento difficile per la società Foto Corrierediragusa.it

Terremoto Padua. Alla vigilia della delicata trasferta sul campo di Messina Guillermo Montes ha lasciato la società. Un semplice messaggio da Roma, dove l´allenatore si trovava da qualche giorno, per comunicare di non essere più disponibile ad allenare il XV ragusano per motivi di famiglia e per la volontà di ritornare in Argentina. Che qualcosa non andasse nel rapporto tra il coach argentino edil gruppo paduino si era già intuito ma nulla faceva pensare che si arrivasse al divorzio. La società è stata colta di sorpresa ed ha affidato la guida tecnica al duo formato da Peppe Guerrieri e dall’ex nazionale Guido Farinelli (nella foto: da dx.).

Il presidente, Vittorio Vindigni è amareggiato per la fine di una vicenda durata appena poco più di quattro mesi: " Il signor Montes ci ha lasciati senza nessun preavviso, motivando le sue dimissioni con il desiderio di voler tornare nella natia Argentina. Non ne siamo felici, sia perché ci troviamo di punto in bianco senza guida tecnica, ma anche per le modalità con cui ha rimesso il mandato. Dal punto di vista umano, invece, è una scelta che comprendiamo e per questo auguriamo al signor Montes ogni bene".

Toccherà dunque guidare la squadra all’attuale direttore tecnico e coach dell’Under18, Peppe Gurrieri, l’unico vero grande conoscitore dell’ambiente paudino, e all’ex nazionale Guido Farinelli, che da quest’anno collabora con la società per la gestione del settore giovanile.

Peppe Gurrieri: «Sono stato chiamato dalla società per fare il traghettatore, insieme a Guido gestiremo la squadra fino a che la dirigenza non troverà un nuovo allenatore. L’essere stato scelto mi ha fatto piacere, anche se ne avrei fatto volentieri a meno. Ma se il Padua chiama, non posso non rispondere «obbedisco»». Il Padua è alla ricerca della prima vittoria allo Sperone di Messina contro il locale Amatori che sulla carta sembra avversario abbordabile, sicuramente molto di più delle due "corazzate" Benevento ed Amatori Catania che i biancazzurri hanno affrontato nelle prime due giornate. Tutto da vedere quale sarà l´impatto della vicenda Montes sui giocatori.