Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 676
RAGUSA - 13/10/2014
Sport - Basket, A1: gli applausi dei mille 500 spettatori del Palaminardi confortano la squadra

La Passalacqua va. Molino: "Su Pierson mai avuto dubbi"

"Soddisfatto per l’ottima affluenza di pubblico che però dobbiamo riuscire a compattare, perché troppo sparpagliato» Foto Corrierediragusa.it

Molino e le sue ragazze si godono gli applausi dei 1.500 spettatori del palaMinardi che hanno voluto salutare la prima vittoria casalinga. Molino da buon perfezionista fa una analisi a mente fredda del match: "C’è stata qualche distrazione ed imprecisione all’inizio, anche se in difesa abbiamo fatto sempre un buon lavoro. In attacco abbiamo tirato molto male nel primo quarto, sbagliando anche canestri facili, poi abbiamo trovato un po’ le misure ed è venuta fuori anche qualche buona giocata. Ci sono certamente ancora delle cose da migliorare, ma si può essere ovviamente fiduciosi per il futuro. Pierson (nella foto) non è una sorpresa per me. Avevamo parlato di un po’ di ritardo di condizione, ma chi non la conosce deve andare a controllare il curriculum, non ultimo la Hall of fame di Texas Teach che ha ricevuto: basta dire solo questo. Sono ovviamente soddisfatto per l’ottima affluenza di pubblico che però dobbiamo riuscire a compattare, perché troppo sparpagliato».

Entusiasta il presidente Gianstefano Passalacqua, che rivolge un primo pensiero a chi, in queste settimane, ha lavorato dietro le quinte per l’organizzazione della stagione: «Un ringraziamento a tutto lo staff – dice il presidente – che ha lavorato senza risparmiarsi per l’organizzazione del palazzetto. Sono davvero orgoglioso di tutti loro, perché davvero c’è tanto lavoro dietro se si vuole che tutto funzioni al meglio". Da martedì tutti al lavoro per la trasferta sul campo del neo promosso Battipaglia e per difendere il primo posto in classifica.

E´ successo domenica:
Passalacqua Ragusa-Lavezzini Parma: 77-43
(12-11, 33-21, 62-33)

Passalacqua Ragusa: Ivezic 9, Gorini 8, Cinili 11, Walker 10, Pierson 22; Mauriello 3, Galbiati 4, Gonzales, Nadalin 8, Valerio 2

Inizio lento e finale prorompente. La Passalacqua vince la gara d´esordio casalinga e alla fine fa anche accademia. Gran cornice di pubblico che attendeva la prima di stagione al PalaMinardi e le biancoverdi hanno ripagato i tifosi con una prestazione convincente. Plenette Pierson è stata trascinate, ha imposto forza e tecnica ed alla fine è risultata la migliore realizzatrice con 22 canestri, 12 rimbalzi e 28 di valutazione in mezzora in campo. Incontenibile per le parmensi la giocatrice americana che ha trovato nella connazionale Ashley Walker un valido apporto. Pierson può veramente diventare l´arma in più della Passalacqua non appena ritrova la piena forma e l´intesa con le compagne.

Solo il primo quarto è equilibrato con le ospiti che hanno in Clark il loro riferimento. Dal secondo quarto in poi esce la Passalacqua e le distanze si allungano. Secondo quarto con 12 punti di vantaggio e nel terzo le ospiti sono quasi doppiate. Coach Molino man mano fa ruotare le sue atlete ed alla fine è festa per tutti e primo posto in classifica assicurato.