Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:06 - Lettori online 1067
RAGUSA - 06/10/2014
Sport - Rugby, serie C: esordio in salita per i paduini incapaci di arginare i sanniti

Sconfitta netta per il Padua sul campo del Benevento

I ragusani hanno ceduto nell’ultima mezzora ed avevano qualche assenza di peso Foto Corrierediragusa.it

Rugby Benevento- Padua Ragusa: 53-10

Benevento: Cioffi M., Altieri (26´ st Sabella), Petrone, Ciampa (26´ st Ciarla), Casillo (26´ st Frattolillo), Botticella M., Espo-sito, Marrone, Russo (17´ st Me-le), Di Matteo, Valente, Giangregorio (5´ st Abate), Bosco, Racioppi (20´ st Botticella L.), Notariello (30´ st Santosuosso). All. Cioffi F.ù

Ragusa: Modica O., Valenti, Cappa, Iacono S., Iacono P., Iacono G., Modica G., Iacono C., Modica A., Lo Presti, Carbonaro, Tumino, Vona, Di Mauro, Campanella. All. Garcia.

ARBITRI: Masini di Roma.
MARCATURE: p. t.: 2´ meta Casillo, 10´ meta Notariello, 15´ cp Cappa, 20´ meta Marrone tr. Cioffi, 31´ meta Valenti tr. Iacono G., 40´ meta mischia Benevento tr. Cioffi. S. t.: 11´ meta Bosco, 13´ meta Santosuosso, 24´ meta Marrone tr. Cioffi, 37´ meta Frattolillo, 43´ meta Marrone tr. Cioffi.


Sconfitta netta in terra sannita per il Padua Ragusa. Alla fine nove mete per i sanniti che hanno dominato in lungo e in largo. Troppo netta la differenza dei valori in campo anche se il Padua aveva troppi assenti tra le sue fila. I paduini sono riusciti a contrastare i padroni di casa nel primo tempo ma hanno ceduto di schianto nell´ultima mezzora sottol´avanzata dei padroni di casa. L´avvio veemente del Benevento, che ha fruttato due mete rapidissime con la meta di Casillo, e qualche minuto con Notariello. In entrambi i casi l´azione del Benevento si è snodata in velocità e sugli sviluppi di una touches.

Sul 10-0 c´è stato uno dei rarissimi momenti di reazione del Ragusa, che ha accorciato le distanze con un calcio piazzato di Cappa. A quel punto subito i padroni di casa hanno ripreso il pieno controllo della partita, con una pressione incessante che ha dato i suoi ffrutti. A metà del primo tempo terza meta di Marrone. Il ritmo poi rallenta e la gara si fa meno bella. Alla mezzora è arrivata quella che sarà l´unica meta di giornata del Padua, che si è portato sul 17-10.

La preoccupazione in casa sannita è durata il tempo di un sospiro, e già prima dell´intervallo è arrivata un´altra meta dei biancocelesti. Il primo tempo si chiude sul 24-10. Nella ripresa non c´è stata storia.